Vai ai contenuti

Ufficio Stampa

COMUNICATI STAMPA 2008


MARTEDI' 22 APRILE INAUGURA LA MOSTRA FOTOGRAFICA "CHI MUORE AL LAVORO" SULLA TRAGEDIA DELLE ACCIAIERIE THYSSENKRUPP

Spedisci via mail

Domani martedì 22 aprile alle ore 18.30 si svolgerà l’inaugurazione della mostra fotografica sulla tragedia ThyssenKrupp “Chi muore al lavoro”, presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo in via Modane 16 a Torino.

L’esposizione, organizzata dal Consiglio comunale di Torino e dalla rivista del Comune di Torino “cittAgorà”, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, raccoglie 75 fotografie, selezionate tra oltre 2.000 immagini pervenute a cittAgorà da fotografi professionisti, foto-amatori, familiari delle vittime, colleghi di lavoro, amici, cittadini comuni.
Per tutta la durata dell’evento, nelle sale espositive saranno proiettati i filmati della redazione TGR Piemonte della RAI sulla vicenda della fabbrica torinese.
Nella giornata dell’inaugurazione, dalle ore 17 alle 21, verrà inoltre effettuato un annullo filatelico speciale dedicato all’Anno della Sicurezza nei luoghi di lavoro promosso dalla Città di Torino, a cura di Poste Italiane. Per l’occasione saranno disponibili cartoline commemorative.
Nell’ambito della mostra, il primo maggio, in occasione della Festa dei Lavoratori, sulle pareti esterne della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, alle ore 20.30, verrà proiettata l’opera video “Come l’acciaio” dei fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio. Il video narra la vicenda della ThyssenKrupp attraverso il racconto di uno degli operai, Luigi Gerardi, che commenta le immagini selezionate per la mostra e altre che si riferiscono alle manifestazioni precedenti la tragedia. Il filmato è stato girato all’interno delle ex Officine Grandi Riparazioni di via Borsellino a Torino. L’evento rientra nel calendario delle iniziative organizzate da CGIL-CISL-UIL di Torino, in collaborazione con la Circoscrizione 3. Dal due maggio l’opera video sarà proiettata all’interno della mostra “Chi muore al lavoro”.
L’intero ricavato della vendita del catalogo e dei dvd contenenti l’opera video verrà devoluto al Fondo per le vittime del lavoro istituito dal Comune di Torino.
Nell’ambito della mostra, il 29 aprile, alle ore 20.30, è inoltre prevista l’anteprima nazionale del film “La classe operaia va all’inferno” di Simona Ercolani, prodotto per Greed da Simona Ercolani e Fabrizio Rondolino. Un film di 60 minuti sulla tragedia della ThyssenKrupp di Torino, sui “sommersi” e sui “salvati”, sul mondo senza redenzione delle morti bianche, sulle trasformazioni profonde che hanno sconvolto il mondo del lavoro.
Sono inoltre in programma dibattiti e incontri sul tema della sicurezza e azioni in favore dei familiari delle vittime sul lavoro.
Il primo convegno “Sicurezza sul lavoro oggi” si svolgerà nell’auditorium della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, il 13 maggio, alle ore 14.30.
Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito del Comune di Torino dedicato all’Anno della Sicurezza nei luoghi di lavoro, all’indirizzo www.comune.torino.it/annosicurezza
Iniziative a cura del Consiglio comunale di Torino e della rivista del Comune di Torino “cittAgorà”.
Con il sostegno di Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.
Con il contributo di Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Asja Ambiente.
In collaborazione con Comando provinciale Vigili del Fuoco di Torino, RAI, Poste Italiane, quotidiani torinesi e CGIL-CISL-UIL di Torino.
(M.Q.) - Ufficio stampa Consiglio comunale

Torino, 21 Aprile 2008


Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina
Condizioni d’uso, privacy e cookie