Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Trasporti e Viabilità


Città di Torino > Trasporti e Viabilità > Infrastrutture e Mobilità > Principali opere realizzate dal 2001 ad oggi > OPERE PUBBLICHE

OPERE PUBBLICHE

Pubblicato il 17-04-2013 (Aggiornato il 14-04-2016)

La cronistoria degli eventi salienti-2 (727 KB)

Le opere più significative realizzate come le grandi infrastrutture per il trasporto, quelle per la viabilità, le riqualificazioni dello spazio pubblico e gli interventi di manutenzione straordinaria, con riferimento ai più importanti eventi dell’ultimo decennio, sono evidenziati cronologicamente nel documento “La cronistoria degli eventi salienti”  e si  possono così suddividere:

Le principali infrastrutture per la mobilità collettiva e individuale

Passante Ferroviario
Metropolitana Linea 1
Metropolitana Linea 2
Linea 4 in superfice

Ponti, passerelle e sottopassi

Passerella Chiaves
Passerelle Bailey
Passerella Verona
Ponte Carpanini
Ponte Livorno
Sottopasso Rivoli
Sottopasso Spezia
Sottopasso Mortara

 

Strade e interventi per la sicurezza stradale 

Zona 30 Via Castelgomberto
Via Zino Zini
Strada del Portone

 

Piste ciclabili

Avanzamento programma interventi 2010

Principali interventi di riqualificazione dello spazio pubblico

Corso Mortara
Piazza Montale
Piazza Pola
Piazza Bodoni
Piazza Livio Bianco
Piazza Falchera
Piazza San Carlo
Piazza Vittorio Veneto
Area Borgo Dora
Area Musei
Piazzale Valdo Fusi
Piazza San Giovanni e area Archeologica
Piazza Quattro Marzo
Via Lagrange
Corso Regio Parco
Via Carlo Alberto
Sull'area del Passante Ferroviario - Viale della Spina
Corso Francia - Piazza Bernini

 

Urbanizzazioni

La Città di Torino attua piani e programmi di recupero e riqualificazione di grandi aree urbane periferiche nell'ambito sia del cosiddetto Progetto Periferie che delle trasformazioni urbanistiche previste dal Piano Regolatore.

Il contributo della Divisione Infrastrutture e Mobilità riguarda la progettazione e la realizzazione di interventi di riqualificazione dello spazio pubblico.

Gli interventi riguardano i PRU, Urban ed i Contratti di Quartiere.

Le grandi trasformazioni urbanistiche riguardano invece i Programmi di Riqualificazione Urbana delle varie “Spine” e i moltissimi altri ambiti, individuati dal PRG, realizzati con strumenti urbanistici esecutivi.

Superficie di aree riqualificate oltre 1 milione di mq.

Parcheggi pubblici in struttura    (totale posti auto 6427)

Stati Uniti
Fontanesi
Racconigi
Molinette
Stura
Valdo Fusi
San Carlo - Roma - Castello
Caio Mario
Vittorio
Sofia
Bagicaluppo
Venchi Unica
Bodoni

 

Parcheggi realizzati nell’ambito di Piani Particolareggiati   (totale posti auto 2459)

Spina 3, Isonzo, Via Lera, Santo Stefano, Sebastopoli, Buenos Aires, Modena, Gardino, Fortino

INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Tra gli interventi più importanti di Manutenzione Straordinaria eseguiti negli ultimi anni si possono ricordare:

Interventi su Ponti, cavalcavia, sottopassi e vie d’acqua

Diga Michelotti sul Po
Ponte Amedeo VIII

Interventi su Zone Collinari

Interventi su Suolo

SERVIZI SUL SUOLO PUBBLICO E ALLE INFRASTRUTTURE

I servizi offerti alla collettività allo scopo di favorire la fruibilità delle strutture e la sicurezza stradale, sono così riassumibili:

La Manutenzione Ordinaria dei manufatti (strade, ponti, cavalcavia, sottopassi, segnaletica stradale,) e delle vie d’acqua (alvei fluviali, torrenti e rivi collinari) ha lo scopo di garantirne la massima fruibilità da parte dei cittadini ed un adeguato livello di qualità mediante interventi di risanamento e gestione degli stessi.

La manutenzione ordinaria del suolo consiste principalmente in attività mirate al mantenimento e alla conservazione del patrimonio viabile e pedonale della città, per assicurare ai cittadini la mobilità sul territorio cittadino, l’accessibilità allo spazio pubblico, la sicurezza nell’utilizzo del suolo.

I lavori di manutenzione ordinaria consistono principalmente nella colmatura di buche e avvallamenti su carreggiata e marciapiedi, sigillatura di fessurazioni e ragnatelature su pavimentazioni in fase iniziale di ammaloramento, risanamenti localizzati di pavimentazioni bituminose, assestamento di materiale  lapideo in cubetti e masselli, correzione piani e pendenze trasversali delle carreggiate, movimentazione e manutenzione di dissuasori in pietra e metallici (paletti e transenne).

I lavori di ordinaria manutenzione sino all’anno 2000 erano diretti direttamente dal Settore Suolo Centrale.

Dal 2001 è iniziata una fase di graduale decentramento  che prevedeva la Direzione Lavori centrale mentre l’assistenza agli stessi era demandata ad un tecnico circoscrizionale.

Dal 2003 tutti i ruoli tecnici relativi alla manutenzione ordinaria (esclusa la figura del R.U.P.) sono stati definitivamente decentrati. 

Per conoscere precisamente qual’è lo stato di fatto del territorio cittadino nel 2007 la Divisione ha dato vita al Progetto di Catasto del Suolo Pubblico.

Tale attività è consistita sostanzialmente nel rilievo funzionale e conservativo del suolo per definire quantitativamente e qualitativamente gli interventi necessari da programmare nel tempo, nonché distribuire in maniera mirate le risorse economiche a disposizione.

Il Catasto del Suolo Pubblico è oggetto annualmente di progressivo aggiornamento.

Il Servizio di Pronto Intervento  prevede un’attività, gestita direttamente dal Settore Suolo con personale interno, mirata all’eliminazione del pericolo immediato su segnalazione del Comando di Polizia Municipale.

Gli interventi consistono principalmente nella colmatura di buche e avvallamenti su carreggiata e marciapiedi, nella pulizia del sedime stradale dopo sinistri automobilistici, nel transennamento di porzioni di suolo potenzialmente pericoloso.

La  Manutenzione Ordinaria dei ponti, rivi collinari e canali irrigui ha per oggetto l’esecuzione di interventi di pulizia lungo le sponde, all’interno dell’alveo ed in corrispondenza dei manufatti presenti sui canali irrigui, la manutenzione dei manufatti presenti sui canali irrigui e sui rivi collinari, il ripristino e/o la realizzazione del pacchetto di pavimentazione stradale, la manutenzione, verniciatura e sostituzione di parapetti metallici, gli interventi di risanamento conservativo di strutture e tutte le attività di verifica, monitoraggio, manutenzione e conservazione del patrimonio.

Per quanto riguarda l’alveo del fiume Po e dei torrenti cittadini, è prevista un’attività di  rimozione delle piante sommerse e delle ramaglie, o parti di esse, giacenti in alveo e trasportate dalla corrente contro le pile dei ponti cittadini, specialmente in occasione di eventi di piena, la "movimentazione" del materiale sedimentato nei punti critici, in modo da agevolare, per quanto possibile, la navigazione turistica, sportiva e da diporto, oltre ad opere di difesa spondale e protezione dei manufatti esistenti che rivestono carattere di urgenza.

Come per la manutenzione del suolo, anche per questo ambito è previsto un Servizio di Pronto Intervento predisposto dalla Città, mirato a risolvere tempestivamente le pericolose ed imprevedibili problematiche quotidiane che si possono presentare nelle ore serali/notturne e nei giorni festivi.

Torna su

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità