Cover

 

Table of Contents

Table of Contents

Previous Page  3 / 131

Next Page

Information

Show Menu

Previous Page 3 / 131

Next Page

Page Background

Bando

Totale

Pubblico Privato

Direzione Servizi Tecnici per l’Edilizia Pubblica

Servizio Edilizia Scolastica

Referente azione Isabella Quinto

Finanziamento

Beneficiari diretti/indiretti

Lavori pubblici

Forniture

Servizi

Contributi

Diffusa

Puntuale

Fattibilità

Definitivo

Capitolato

Bando

Determinazione dirigenziale mecc.

n.

Approvazione contestuale alla delibera

di approvazione del progetto AxTO

Esecutivo

Deliberazione

Localizzazione

Livello progettazione

Atto di approvazione

Altro

1.01_Recupero funzionale e di messa in sicurezza edifici

scolastici – area nord

Descrizione intervento

Gli interventi di manutenzione straordinaria, da affidarsi a procedura aperta,

sono necessari per fronteggiare situazioni di degrado localizzato dovuto

all’invecchiamento fisiologico dei fabbricati e finalizzati alla messa in sicurezza

degli ambienti. Sono previsti interventi sulle coperture presso la scuola primaria

di Via Cardinal Massaia 113; su coperture, controsoffitti e servizi igienici palestra

della scuola secondaria di I grado Via Lorenzini 4; su controsoffitti, atrio centrale

e biblioteca della scuola primaria Corso Grosseto 112; su pavimentazione terrazzi

esterni delle scuole dell’Infanzia Via Lanzo 146; su controsoffitto dell’asilo nido

Via Carutti 19; su pluviali e controsoffitti piano pilotis dell’edificio scolastico Via

Luini 195.

Numero: diretti 1163 allievi, indiretti 3489 soggetti residenti.

Trattasi di interventi a prevalente carattere igienico-sanitario e volti

all’eliminazione di possibili situazioni di pericolo dovuti alla vetustà dei

fabbricati, oltre al miglioramento di pertinenze da destinare a momenti ludici

per gli alunni. L’intervento interessa la popolazione in fascia scolastica e le

famiglie.

Il progetto si sviluppa con soluzioni a basso impatto gestionale, garantendo

comunque qualità architettonica e tecnica. Sono state studiate soluzioni a favore

dell’economicità dell’intervento che prevedono il riutilizzo dei manufatti non

ammalorati, anche al fine di limitare l’inquinamento ambientale prodotto per il

conferimento nei luoghi di smaltimento di tali manufatti qualora riutilizzabili,

previa rigenerazione, nel rispetto della migliore tecnica e di rispondenza alla

normativa di settore. Il progetto si sviluppa con soluzioni codificate, anche al fine

di recepire le recenti norme di sicurezza emanate dalla Regione Piemonte, a

tutela degli addetti alle manutenzioni delle coperture degli edifici.

Qualità e innovatività del progetto

2016 3093/031

TOTALE 900.000 €

Attualmente la spesa per

l’intervento in esame può essere

finanziata con mutuo Cassa

DD.PP.

contratto dalla Città. Il

reperimento dei fondi necessari,

o almeno quota parte, nell’ambito

del Progetto AxTO, consentirebbe

alla Città di destinare le somme

risparmiate ad altri interventi.

RICHIESTO 900.000 €

BANDO

per la presentazione di

PROGETTI

per la

predisposizione del

PROGRAMMA STRAORDINARIO

di intervento

per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle

PERIFERIE

delle

città metropolitane

e dei comuni

capoluogo

di provincia.

ASSE

1

SPAZIO

PUBBLICO

A

x

TO

azioni per le periferie torinesi

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 131  FlippingBook