Logo della città di torino Città di Torino Crescere insieme con qualità


Città di Torino


Città di Torino Direzione Servizi Educativi HOME ristorazione scolastica

I Regionali: Trentino

Quando: il 07/12/2017 e 01/02/2018

Il Trentino Alto Adige è la regione più settentrionale d'Italia, nota per le sue le montagne: da una parte gli alti massicci dell'Adamello, dall'altra le Dolomiti cime uniche al mondo. Ai piedi dei monti si aprono ampie vallate, laghi cristallini e tipici altopiani di un verde intenso. L'aria pulita concede un bel cielo azzurro, che il vento in quota mantiene limpido e permette di ammirare le vette che si stagliano all'orizzonte. Affascinante terra di passaggio tra il mondo latino e quello nordico, unisce in cucina le tradizioni più adatte a coprire le esigenze delle persone che vivono in un clima tipicamente continentale. Gli allevamenti di bovini e suini, le coltivazioni di mais, di alcuni ortaggi come patate e cavoli, affiancati all'estesissima produzione di mele costituiscono la materia prima per preparare succulenti piatti tradizionali che invitano alla convivialità.

Polenta concia

Un piatto tipicamente invernale, caratteristico delle zone di montagna, preparato con la farina di mais che trova nel Trentino una coltura della tradizione contadina. Un tempo questa farina era il pilastro portante dell'alimentazione nelle vallate alpine e accompagnava ogni portata. Quando la polenta veniva mescolata con formaggi di malga e salumi formava un piatto unico e sostanzioso. L'esecuzione della ricetta è accompagnata da tutte le variabili che, nonostante la limitatezza degli ingredienti a disposizione, la fantasia delle nonne e dei nonni del territorio riuscivano a ottenere. Il mais è un valido cereale, naturalmente privo di glutine, che si abbina con molti alimenti.

Chiudi Assaggiate la polenta di oggi preparata con 50 g. di farina di mais per porzione, 30 g. di formaggio ma, per essere sostenibili, al posto dei formaggi trentini usiamo formaggio raschera o toma DOP Piemonte, 15 g. di burro e 3 g. di parmigiano reggiano. Cuocete la polenta seguendo le indicazioni della confezione per la giusta proporzione tra acqua e polenta. Quando l'acqua bolle, salate e poi versate a pioggia la farina di mais mescolando velocemente per non formare grumi e continuate a mescolare per tutto il tempo di cottura (30/40 minuti, molto meno se usate la farina precotta, ma ha un altro sapore!) Preparate separatamente il formaggio tagliato a dadini e il burro che dev'essere sciolto e appena prima che termini la cottura della polenta mescolate bene il tutto, parmigiano compreso, se gradito. La tradizione vuole il tagliere di legno per servire a tavola la polenta fumante, attenti a non bruciarvi!

Insalata di cavolo

Quale ortaggio a foglia, che non patisca la neve, si può coltivare in montagna, oltre ai cardi che sono coperti dalla tela di sacco? Il cavolo naturalmente! L'Alto Adige, caratteristica regione alpina, con molte somiglianze alla tradizione tedesca, ha realizzato gustose ricette con questo ortaggio semplice, ma ricco di nutrienti, declinato in versione cruda e cotta, consumato da solo o in associazione ad altri cibi. Nel menu di oggi l'insalata di cavolo è il contorno privilegiato alla salsiccia, che già da sola è ricca di energia

Chiudi 50 g di cavolo (verza o cappuccio) 7 g. di olio evo aceto (preferibilmente di mele) q.b. e sale q.b. Tagliate il cavolo, ben lavato, molto finemente (con quel pratico attrezzo "mandolina" è più semplice), ma attenzione a non tagliarsi! Condite con olio, aceto e sale almeno un'ora prima di servire: deve "appassire", così si ammorbidisce e acquista un delicato sapore. Per chi ama i gusti più intensi si può aggiungere un cucchiaino di senape e i semi di cumino (magari con qualche dadino di speck!)

le altre ricette regionali

In evidenza

Il Settore Ristorazione Scolastica è inserito nel Progetto Qualità del Comune di Torino per i servizi erogati agli utenti.
Certificato ISO 9001
Carta della Qualità dei Servizi Nido dinfanzia
Carta della Qualità dei Servizi Scuola d'infanzia
Carta della Qualità dei Servizi Scuola primaria
Carta della Qualità dei Servizi Scuola secondaria di 1° grado
Modulo online per Segnalazioni e Reclami

Certificazione di Qualità



Informazioni

Iniziative


Menù alternativi e diete speciali

Tariffe

Facebook della Città di Torino

Twitter Torino