Città di Torino

Relazioni Internazionali

Città di Torino > Relazioni e cooperazione internazionale > Relazioni Internazionali > Gemellaggi e Accordi

Rotterdam Paesi Bassi - Gemellaggio (1958)

Ultimo aggiornamento il 19 Agosto, 2015

Rotterdam - gemellaggio

Il 3 luglio 1958 fu firmato a Liegi un gemellaggio tra 6 città rappresentanti degli altrettanti Paesi fondatori della C.E.E. (Comunità Economica Europea, costituita a Roma con il Trattato firmato il 25 marzo 1957). La Città di Rotterdam, Olanda, era uno dei firmatari.

Tale gemellaggio plurimo chiamato " Ring of twinned cities " (Colonia- Esch sur Alzette- Liegi-Lille- Rotterdam- Torino) trovò fondamento nello spirito di solidarietà esistente tra le città coinvolte, nel forte senso di appartenenza alla comunità europea e nei profondi sentimenti di affinità in numerosi settori, quali l'economia, la storia e la cultura.

Oggi i principali scambi tra Rotterdam e Torino si realizzano nel campo degli interventi di rigenerazione urbana.

Il 10 maggio 2008, in occasione del cinquantenario del gemellaggio, Rotterdam ha rinnovato il suo impegno a collaborare con le altre Città del Ring grazie alla firma di un Accordo sulla Sostenibilità | PDF.

Sito internet : www.rotterdam.nl

Presentazione della città

Città attiva e moderna, Rotterdam è conosciuta innanzitutto come polo marittimo grazie al suo porto, il più importante su scala europea. Protagonista di interventi di riqualificazione urbana, come il progetto di rinnovamento dell'area portuale CityPorts, Rotterdam è sede di numerose imprese di rilievo internazionale e vanta un avanzato settore della salute, che dà impiego a oltre 50 mila persone. Di recente ha dimostrato il proprio dinamismo in settori quali il design, l'architettura, l'ndustria del cinema e dell'audiovisivo. Un'evoluzione coerente con le peculiarità della città, un vero e proprio museo all'aria aperta, in cui trovano espressione le principali correnti architettoniche dell'ultimo secolo. La dimensione culturale di Rotterdam è confermata anche dall'offerta formativa di eccellenza, con la presenza di istituti quali l'Università Erasmus. Forte è infine lo spirito sportivo della città, che ha fatto sì che fosse eletta Capitale Europea dello Sport 2005. Attualmente i principali scambi tra Rotterdam e Torino si realizzano nel campo degli interventi di rigenerazione urbana e del design.

Progetti europei

Eventi

Scambi giovanili

Skip Navigation

Iscriviti alla newsletter

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Relazioni Internazionali della Città di Torino è prodotto dalla Città di Torino  
e aggiornato dal Servizio Gabinetto della Sindaca ,
Relazioni Internazionali e Progetti Europei ,
in collaborazione con il Servizio Telematico Pubblico .
Testi a cura di Lorenzo Pessotto
Servizio Gabinetto della Sindaca - Relazioni Internazionali e Progetti Europei
Condizioni d'uso, privacy e cookie

Servizio Gabinetto della Sindaca,
Relazioni Internazionali e Progetti Europei
Via Meucci 4 - 10121 Torino - Italia
tel. 0039 011 01137808 - fax 0039 011 01137878
e-mail: international.affairs@comune.torino.it

sitemap xml