Centro relazioni e famiglie

Comune di Torino

Centro relazioni e famiglie

Riparte l’Osservatorio nazionale sulla Famiglia

Il ministro della Famiglia, Enrico Costa, ha provveduto a ricostituire l’Osservatorio nazionale sulla famiglia,

ossnaz organismo di supporto tecnico-scientifico (in carica per un triennio) istituito presso la presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dell’Osservatorio fa parte il Comitato tecnico-scientifico, che avrà il compito di tradurre in azioni concrete gli indirizzi fissati dall’Assemblea (composta da 36 membri scelti da ministero, associazioni e sindacati). Il nuovo Comitato, riunitosi per l’insediamento, è presieduto dalla dottoressa Simonetta Matone, che è quindi il direttore tecnico-scientifico dell’Osservatorio, ed è composto dal Capo del Dipartimento per le politiche della Famiglia, Ermenegilda Siniscalchi, membro di diritto, dagli avvocati Gianni Ballarani e Marco Allena, dai professori Mauro Marè e Riccardo Prandini e dal presidente del Forum delle Associazioni familiari Gianluigi De Palo.

“Ringrazio Matone e tutti i componenti per la disponibilità che mi è stata espressa e l’entusiasmo dimostrato fin dalla prima riunione – spiega Costa – Sono stati individuati profili di grande valore, con competenze diversificate, perchè la sfida che ci aspetta, mettere le famiglie al centro dell’agenda politica, è una sfida ambiziosa, complessa e strategica per il futuro della nostra società”.

Tra gli obiettivi varare la prossima Conferenza nazionale sulla famiglia, impostare uno studio sui costi della disgregazione familiare e sui «risparmi» dovuti, al contrario, da una famiglia salda e unita e, infine, un’equità fiscale che tenga conto dei carichi familiari.

Fonte:  avvenire.it

Torna su