N. 163

CITTA' DI TORINO
SERVIZIO CENTRALE CONSIGLIO COMUNALE

RACCOLTA DEI REGOLAMENTI MUNICIPALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DI STRUTTURE PER SPETTACOLI DENOMINATE "I PALCHI" DI PROPRIETA' COMUNALE

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale in data 9 settembre 1986 (mecc. 8608618/10) esecutiva dal 10 ottobre 1986.

File in formato rtf

Indice

Articolo    1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11


Articolo 1

1.  Il Palco è concesso in uso gratuito ed a tempo limitato ed utilizzato con il seguente orario: tutti i giorni dalle 10 e tassativamente non oltre le 23.00.

2.  L'utilizzo dei Palchi è consentito per concerti, spettacoli teatrali e di danza, performances di artisti, e ogni altro evento spettacolare fermo restando quanto sancito dagli articoli 5 e 9 .

3.  Il Palco è corredato da un quadro di alimentazione elettrica a 220V per un massimo di assorbimento di 20 KW.

4.  E' consentito l'allacciamento per le sole apparecchiature di amplificazione sonora, impianto luci e apparecchiature audiovisive con l'assoluta limitazione per la parte fonica a 1000 Watt musicali come potenza massima autorizzata.

5.  Gli utenti, che dovranno aver compiuto il 18° anno di età, potranno prenotare il Palco con preavviso di almeno 10 giorni. La chiave di accesso al quadro di alimentazione elettrica sarà consegnata prima dello spettacolo. Le richieste saranno soddisfatte compatibilmente con la disponibilità derivante dal calendario delle prenotazioni e secondo l'ordine temporale delle stesse, dando la precedenza a coloro che non abbiano ancora usufruito della concessione o ne abbiano usufruito in minor misura fermo restando la precedenza assoluta per iniziative comunali e/o Organizzazioni Pubbliche.

Articolo 2

1.  Gli utenti dovranno restituire la chiave di accesso al quadro di alimentazione elettrica nello stesso luogo di prelievo entro l'orario e i giorni indicati: gli utenti dovranno tassativamente rispettare gli orari di utilizzo del Palco come precisato nel 1° comma dell'art. 1 e il limite massimo di potenza per gli impianti di amplificazione come precisato dal 4° comma dell'art. 1.

2.  Gli inadempienti saranno esclusi dalle future concessioni per tutta la stagione.

Articolo 3

1.  La concessione del Palco e relativa consegna della chiave di accesso al quadro di alimentazione elettrica è subordinata alla compilazione in ogni sua parte e sottoscrizione da parte dell'utente dell'apposito modulo nonché all'esibizione e registrazione di un valido documento di identificazione.

Articolo 4

1.  Il Palco e le relative apparecchiature elettriche devono essere usati in modo corretto senza che venga arrecato ad essi alcun danno.

Articolo 5

1.  Il Palco e gli impianti di alimentazione elettrica devono essere usati esclusivamente dal firmatario del modulo di richiesta di concessione e/o dai componenti del gruppo che fanno a lui capo. In nessun caso possono essere ceduti a terzi neppure temporaneamente.

Articolo 6

1.  Qualsiasi danno che l'utente arreca al Palco e/o agli impianti fissi di alimentazione elettrica, sarà a lui addebitato nella misura indicata dal competente servizio tecnico ( Ripartizione V LL.PP.). Il pagamento del relativo importo dovrà essere effettuato entro 10 giorni dalla notifica presso la Tesoreria Comunale (Via Bellezia n. 7 - Torino).

Articolo 7

1.  L'utente, firmatario della richiesta di concessione in uso gratuito del Palco, manleva la Città di Torino da ogni responsabilità civile e penale derivante dall'utilizzo della struttura affidatagli.

Articolo 8

1.  L'utente, si assume in caso di danni e/o sottrazioni di parti di strutture durante l'utilizzo dei Palchi l'onere di risarcire la Città, corrispondendo, con le modalità di cui all'art. 6 il valore del danno. In caso di danneggiamenti al Palco da parte di terzi, l'utente è tenuto a presentare denuncia alle competenti Autorità e consegnare una copia all'Ufficio che ha rilasciato la concessione.

Articolo 9

1.  L'utente che utilizza il Palco è a tutti gli effetti l'organizzatore dello spettacolo. Deve farsi carico di espletare le pratiche relative alla compilazione dei programmi musicali SIAE (Società Italiana Autori e Editori) che gli saranno consegnati all'atto della concessione e dovranno essere riconsegnati compilati dopo il concerto. Deve dare tempestiva comunicazione dello spettacolo alla Questura di Torino. Qualora siano previste strutture ausiliarie di allestimento nell'area adiacente il Palco dovrà richiedere il permesso al competente Ufficio Suolo Pubblico presso la Ripartizione VI Polizia ed effettuare il relativo pagamento delle tasse di occupazione del suolo.

2.  L'utente dovrà altresì richiedere il rilascio del certificato di agibilità da parte della Commissione Provinciale di Vigilanza relativa alla messa a norma degli impianti e delle apparecchiature elettriche ausiliarie da lui stesso forniti o concessi dall'Amministrazione Comunale (amplificazione e luci) indirizzando la domanda alla suddetta Commissione presso la Prefettura di Torino.

3.  L'utente dovrà comunque garantire le condizioni di agibilità degli impianti che dovranno essere assicurate tramite l'assistenza di tecnici abilitati che certificheranno l'osservanza delle misure di sicurezza in base alle vigenti norme di legge.

4.  Eventuali componenti e apparecchiature, fornite dall'utente, facenti parte dell'impianto di amplificazione sonora, dell'impianto luci e dell'eventuale impianto ausiliario di distribuzione elettrica sul Palco dovranno essere a norma CEI e montati a regola d'arte con utilizzo di cavi, prese e spine di sezione e amperaggio corretto secondo le vigenti norme di legge in materia di sicurezza.

Articolo 10

1.  L'utente che arreca danni alle strutture avute in uso o per 3 volte dia luogo a contestazione di danni alle attrezzature, fermo restando quanto previsto dal precedente art. 6 , non potrà usufruire ulteriormente della concessione in uso dei Palchi. Tale provvedimento sarà altresì adottato nel caso l'ente non rispetti le norme contenute nel presente regolamento o contravvenga a quanto disposto dal regolamento di Polizia Urbana.

Articolo 11

1.  Al termine di ogni utilizzo, l'utente dovrà assicurarsi che lo sportello del quadro di alimentazione elettrica sia chiuso perfettamente. In caso di anomalie al sistema di chiusura l'utente dovrà tempestivamente comunicare ogni inconveniente agli uffici preposti al rilascio della concessione o al Corpo dei Vigili Urbani. Durante l'utilizzo, l'utente dovrà provvedere alla transennatura del quadro di alimentazione elettrica che dovrà essere chiuso e di ogni altra apparecchiatura e impianto elettrico ausiliario fornito dall'utente. L'utente, firmatario della richiesta, è responsabile di ogni incidente a terzi derivante dal non rispetto o non adozione delle misure di sicurezza fermo restando quanto sancito dagli articoli 7 e 9 .