N. 117

CITTA' DI TORINO
SERVIZIO CENTRALE CONSIGLIO COMUNALE

RACCOLTA DEI REGOLAMENTI MUNICIPALI

REGOLAMENTO "PREMIO NOTAIO DOTT. FRANCESCO GALLETTI"

Approvato con deliberazione assunta dalla Giunta Municipale in via d'urgenza il 30 luglio 1968 (G.P.A. 27 agosto 1968 Div. S. N. 4786/8216), ratificata dal Consiglio Comunale il 3 febbraio 1969 Pref. 14 febbraio 1969 Div. S. N. 638/2.272.9).

File in formato rtf

INDICE

Articolo 1 -  Finalita'  

Articolo 2 -  Commissione  

Articolo 3 -  Forma dei premi   

Articolo 4 -  Procedura   

Articolo 5 -  Assegnazione   

Articolo 6 -  Norme integrative  


Articolo 1 - Finalità

1. Per onorare la memoria del notaio dottor Francesco GALLETTI, funzionario benemerito del Comune di Torino, la consorte, Signora Anita LATTES ved. GALLETTI, ha donato alla Città di Torino la somma di L. 1.000.000 (un milione) affinché venga costituito un fondo, la cui rendita sia destinata a premi annuali da assegnarsi a Vigili Urbani per benemerenze di servizio.

2. La Città ha accettato - previa deliberazione della Giunta Municipale in data 13 giugno 1967 e autorizzazione prefettizia concessa con decreto in data 7 agosto 1967 - la donazione della somma che, a norma delle vigenti leggi in materia, è stata convertita in titoli di Stato, Prestito Redimibile 5% per i beni Italiani perduti all'estero.

Articolo 2 - Commissione

1.   La Commissione per l'assegnazione dei "premi di benemerenza GALLETTI" è così composta:
-  Presidente:   Assessore al Corpo dei Vigili Urbani;
-  Membri:       il Comandante del Corpo;
                       il Vice Comandante del Corpo;
                       2 Ispettori Capi del Corpo;
                       2 Ispettori del Corpo più anziani nel grado;
                       3 Marescialli del Corpo più anziani nel grado;
                       3 rappresentanti del personale designati dalle organizzazioni sindacali.

2.   Il Comandante del Corpo designerà di volta in volta il membro della Commissione che dovrà svolgere le funzioni di Segretario.

3.   La Commissione delibera a maggioranza assoluta dei voti dei suoi componenti.

4.   Per la validità delle sue deliberazioni occorre la presenza di almeno le metà più uno dei suoi componenti compreso il Presidente.

Articolo 3 - Forma dei premi

1.   I premi, da assegnarsi in relazione alla rendita annuale della donazione, consistono in medaglie d'oro recanti su una faccia lo stemma della Città di Torino contornato dalla dicitura "Città di Torino" e sull'altra la cifra corrispondente all'anno di assegnazione contornata dalla dicitura "Premio di benemerenza Notaio Dr. F. Galletti".

2.   Il numero dei premi da destinarsi non è fisso; verrà annualmente stabilito dalla Commissione di cui all'art. 2 avuto riguardo alla rendita disponibile ed alle particolari benemerenze di servizio acquisite dagli agenti che si reputa dover premiare.

3.   Ogni premio sarà accompagnato da un diploma recante, fra il resto, l'indicazione succinta delle motivazione.

Articolo 4 - Procedura

1.   I Comandanti delle Sezioni del Corpo Vigili Urbani segnaleranno tutti gli anni, entro il 1° dicembre, mediante lettera dettagliata diretta alla Commissione, gli agenti che ritengono meritevoli di essere premiati.

2.   A tal fine, i Comandanti dei Sezione dovranno tener presente gli eventuali atti di coraggio compiuti in servizio, lo zelo e la diligenza costante nell'esplicazione dei compiti assegnati, la competenza professionale dimostrata, nonché la inappuntabilità e la cortesia mostrate nei rapporti col pubblico, coi superiori e colleghi.

3.   Il componente della Commissione designato come Segretario, provvederà a raccogliere tutte le segnalazioni pervenute, le sottoporrà ad un esame preliminare, potrà procedere a più approfondite informazioni, a verificare i fatti cui si riferiscono le segnalazioni; in sede di Commissione, svolgerà quindi una relazione dettagliata su ogni proposta di premio pervenuta.

4.   Dopo la discussione, la Commissione procederà alla compilazione di una graduatoria, che verrà trasmessa al Sig. Sindaco insieme con l'invito a prendere parte alla cerimonia di cui al successivo articolo 5.

Articolo 5 - Assegnazione

1.   L'assegnazione dei premi avrà luogo di norma, il 20 gennaio di ogni anno, in occasione della celebrazione della Festa del Corpo.

2.   La consegna dei premi sarà fatta dal Sindaco o dall'Assessore al Corpo dei Vigili Urbani alla presenza, in quanto possibile, della Signora Anita LATTES ved. GALLETTI, oppure di persona da lei incaricata a rappresentarla.

Articolo 6 - Norme integrative

1.   Per espressa facoltà concessa dalla donatrice, qualora la rendita annuale del fondo non fosse sufficiente - a causa di svalutazione monetaria - a costituire premi adeguati, la Commissione potrà, col consenso del Sindaco, effettuare gli occorrenti prelievi dal capitale del fondo medesimo.

2.   I diplomi dei premi potranno essere prodotti dagli interessati a corredo delle domande di partecipazione ai concorsi interni di avanzamento in carriera e saranno soggetti ad adeguata valutazione fra i titoli vari.