Home

Comune di Torino

Polo cittadino della Salute

La Salute a Torino

GIOVANI

Essere giovani nel terzo millennio è una condizione particolarmente difficile

giovani da vivere in quanto i giovani si devono confrontare non solo con il cambiamento del proprio corpo ma anche con le criticità sociali che coinvolgono la loro vita e i sogni di emancipazione.
Se sino a qualche decennio fa diventare adulti significava costruirsi un progetto di vita che li vedeva protagonisti nell’attuare le proprie scelte emancipandosi dai loro genitori, oggi questo è sempre più difficile e spesso provoca, in molti di loro, delle frustrazioni con delle ricadute poco positive all’interno dei comportamenti quotidiani mettendo a repentaglio la  salute e il ben-essere.
E’ molto importante acquisire maggiore consapevolezza sul tema dell’alimentazione, del movimento fisico, della sessualità…in quanto una corretta risposta o uno stile di vita salutare costituiscono alcuni dei principali fattori positivi per la propria salute.
Quindi per tutelare salute e ben-essere,  è importante che la prevenzione diventi il proprio stile di vita,  infatti è responsabilità individuale mantenersi in salute adottando comportamenti che richiedono costanza, volontà e determinazione.

Novità su Giovani

Il cyberbullismo e la prevenzione del suicidio in età adolescenziale

24 novembre 2017

La Fondazione Fabretti organizza l’incontro “Ennevolte. Il cyberbullismo e la prevenzione del suicidio in età adolescenziale” Mercoledì 29 novembre ore 15.30 presso la Biblioteca Civica Villa Amoretti in Orbassano 200 a Torino.

“Il mondo dei giovani tra vulnerabilità e benessere”.

12 ottobre 2017

Sabato 14 ottobre, dalle 8,30 alle 13 circa, presso il Teatro S.Paolo di Rivoli – Cascine Vica (c.so Francia ang- via Berton), si terrà il convegno proposto dagli Uffici diocesani Caritas e Salute con il Tavolo diocesano Salute Mentale, in collaborazione con l’U.P. 36, dal titolo “Il mondo dei giovani tra vulnerabilità e benessere”.

Sabato 9 settembre : passeggiare a Torino con un campione olimpico

8 settembre 2017

Sabato 9 settembre alle ore 10.00 nel Parco del Valentino è in programma una camminata con il marciatore campione olimpico Maurizio Damilano. L’evento ‘Torino: città per camminare e della salute’ è organizzato dalle associazioni ‘Città per camminare e della salute’ e ‘Cities Changing Diabetes’, con il patrocinio della Città di Torino, della Città Metropolitana e Leggi di più…

Malattie sessualmente trasmissibili: indispensabile riaccendere attenzione sui rischi

6 luglio 2017

Il rischio di contrarre malattie trasmesse sessualmente è sottovalutato dai giovani e giovanissimi, che ancora confondono contraccezione con prevenzione. I dati mostrano scarsissima consapevolezza

“GIOCHIAMOCELA AL MEGLIO! Mettiamoci in gioco per creare connessioni tra persone e generazioni”

12 maggio 2017

Aria Centro d’Ascolto per Adolescenti e Giovani della Città di Torino vi invita a partecipare al suo Convegno annuale che si terrà Sabato 13 Maggio presso il Polo del ‘900 in via del Carmine, 14 Torino.

Bambini in sovrappeso: scendono i casi, ma in Italia manca ancora corretta alimentazione

11 maggio 2017

I bambini italiani in sovrappeso (9,3 per cento) o obesi (21,3 per cento) conteggiati nel 2016 sono stati di meno rispetto al passato. Ma l’Italia, nella graduatoria che rileva la «rotondità» dei bambini, rimane fanalino di coda in Europa.

Salute del fegato: alcol, obesità e geni creano triangolazione pericolosa

4 maggio 2017

Le cifre sono impressionanti: l’alcol causa nel mondo sei morti al minuto, 3,3 milioni l’anno. Il 60-80% delle malattie legate al fegato sono causate dall’alcol (dati Oms) e il 6% dei casi di cancro sono dovuti all’alcol

L’ubriacatura del fine settimana. Il consumo di alcol dilaga tra i giovani

14 aprile 2017

L’Istat: il picco di chi beve fino allo stordimento nella fascia di età tra i 18 e i 24 anni. L’allarme: accertati casi di 11enni che abusano. Coinvolte sempre di più le donne

Le conseguenze del bullismo nella vita adulta delle vittime

12 aprile 2017

«Cosa vuoi che sia, sono cose da ragazzi».  Non c’è peggiore giustificazione per minimizzare il fenomeno del bullismo. Leggiamo spesso storie di vessazioni continue,

Un rifugio sulle Dolomiti per i ragazzi autistici: “Qui imparano a crescere da soli”. “Casa Sebastiano” apre le porte domenica

31 marzo 2017

Sebastiano aveva 11 anni. La sua passione era l’acqua. Un pomeriggio caldo, all’improvviso, è scomparso nel torrente che taglia i boschi della Val di Sole. Era uno tra gli oltre 100 mila bambini autistici italiani. Voleva giocare, non sapeva come.