Città di Torino

Musei Scuola

Home > Notizie in homepage > Io non amo la natura

Io non amo la natura

pop-2

GAM-Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea
via Magenta, 31 -Torino
Attraverso la selezione di più di cinquanta opere delle collezioni GAM si è cercato di ricostruire l’ampio ventaglio delle proposte italiane, maturate proprio nei cruciali primi anni Sessanta, in cui esplose il fenomeno Pop internazionale.

 Il percorso espositivo illustra, per campionamenti, le differenti declinazioni di stile degli artisti, tra cui Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Sergio Lombardo, Fabio Mauri, Mario Ceroli, attivi sulla scena romana, accanto a personaggi come Jannis Kounellis e Pino Pascali. Sul versante torinese la mostra raccoglie opere di Ugo Nespolo, Aldo Mondino, Michelangelo Pistoletto, Piero Gilardi, Antonio Carena. Sullo sfondo, tra le tante proposte in mostra – volte anche a presentare importanti esiti collaterali, non dichiaratamente Pop ma contestualizzabili in quella temperie di sviluppo e ricerca – esempi delle ricerche pioneristiche di Mimmo Rotella e Enrico Baj.

 

Molti i percorsi offerti dal Dipartimento Educazione GAM  alle scuola:

ON THE ROAD
Erano gli anni Sessanta quando la cultura Pop americana approdava in Italia producendo, a livello artistico, nuove forme espressive. Il titolo individuato per la mostra, tratto da un’opera di Mario Schifano, Io non amo la natura, simbolicamente poteva rappresentare quell’ansia che pervade ancora la vita odierna.

Immagini pubblicitarie, rappresentazioni simboliche di strade o paesaggi, della natura stessa come in Piero Gilardi, sono gli elementi che verranno utilizzati dagli studenti per le attività di laboratorio.

SEGNALI
Scuola infanzia e primaria primo ciclo
Il segnale stradale è ciò che maggiormente riporta all’idea di strada, soprattutto per i bimbi più piccoli.
In mostra sono davvero molte le rappresentazioni ed i richiami a cui fare riferimento.
I bambini, in laboratorio, costruiscono, reinventandole, le palette segnaletiche in perfetto stile Pop.

LANDSCAPE
Scuola primaria secondo ciclo e secondaria primo grado
A partire dall’idea di sagoma presente nelle sculture di Mario Ceroli e Pietro Gallina i ragazzi saranno invitati a realizzare dei paesaggi urbani con delle silhouettes ricavate dalle opere presenti in mostra.

POPmania
Scuola secondaria
Uno sguardo sugli anni Sessanta, su ciò che il periodo ha significato per la generazione precedente, sulle interpretazioni di una realtà in cui la tecnologia ha modificato gli stili di vita, a qualsiasi livello.
Dalla musica alla moda viene reinterpretato totalmente il quotidiano, fino ad incidere profondamente anche sul modo stesso di operare degli artisti.
Esempio eclatante ne è Mario Schifano. In lui musica, pubblicità, fotografia, cinema si uniscono in un unico linguaggio che ha un forte senso di contemporaneità.
Con video e documenti sarà possibile ripercorrere la sua vicenda, umana e artistica; questa osservazione permetterà di conoscere meglio le sue espressioni pittoriche anche attraverso una stimolante sperimentazione.

Per informazioni e prenotazioni:
Da lunedì a venerdì, orario 9-13 e 14-16
tel. 011 4436999 -  fax 011 4429503  
e-mail: didattica@fondazionetorinomusei.it


La prenotazione delle attività è obbligatoria, può essere effettuata di persona, telefonicamente e va confermata almeno dieci giorni prima della data concordata utilizzando l’apposito modulo disponibile online sul sito: www.gamtorino.it

Skip Navigation

Cerca nel sito

Ricerche avanzate

Museiscuol@ - Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati. - e-mail: museiscuola@comune.torino.it
Condizioni d'uso, privacy e cookie