Torino Musei




Comune di Torino > Arte e Cultura > TorinoMusei > Museo della Sindone


Museo della Sindone

Le origini e la storia, i documenti e le indagini, gli oggetti e i dipinti: tutto ciò che ha accompagnato il Sacro Lino e le sue Ostensioni.

Museo della Sindone Visualizza nella cartina

Bookshop

Ipovedenti

Accesso per disabili

Audioguida

Nel Museo è raccolto tutto ciò che documenta la storia del sacro lino dalla seconda metà del Quattrocento, quando divenne proprietà di Casa Savoia.

Reperti, oggetti, libri, documenti, stampe e dipinti, testimoniano e illustrano le pubbliche Ostensioni. Oggetti di particolare significato sono la cassetta utilizzata per il trasporto della Sindone a Torino nel 1578 e quella d'argento che l'ha conservata dalla fine del 1500 al 1998.

Il museo offre un'informazione molto ampia sulle ricerche sindonologiche, dalle prime riproduzioni fotografiche da cui presero il via le indagini scientifiche, fino ai più recenti risultati.

Pochi isolati più avanti, in direzione di piazza Statuto, i Quartieri Militari segnano l'incrocio tra via del Carmine e corso Valdocco. Pensati per ospitare le truppe di fanteria di Vittorio Amedeo II e concepiti come il nuovo ingresso a ovest della città, furono realizzati da Filippo Juvarra (1716-1728) a completamento del suo intervento di ampliamento urbanistico. Le due caserme simmetriche, porticate, a mattone vivo, sono oggi destinate ad uso pubblico. Qui ha sede il Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà .

Museo della Sindone fa parte dei “Percorsi d’arte e di cultura”:
Percorso Blu
Via Garibaldi e dintorni: la strada romana, la Torino militare e la Torino solidale

Torna su



Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.


Infopiemonte - Torinocultura - Via Garibaldi angolo Piazza Castello
Orario: tutti i giorni 10.00-19.00 (chiusura vendite e prenotazioni ore 18.00)
Numero Verde: 800.329.329 (attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00)
Si consiglia, quando possibile, di verificare le informazioni direttamente sul sito di ciascun museo.
Condizioni d'uso, privacy e cookie