Torino Musei




Comune di Torino > Arte e Cultura > TorinoMusei > Armeria Reale


Armeria Reale

Una delle più ricche collezioni di armi e armature esistenti al mondo e raccolte di numismatica.

Armeria Reale Visualizza nella cartina

Audioguida

Accesso per disabili

La ricca esposizione occupa tre ambienti collegati al percorso delle sale di rappresentanza di Palazzo Reale: la Sala della Rotonda, così detta perché qui si innestava la galleria di collegamento tra Palazzo Reale e Palazzo Madama, la magnifica Galleria del Beaumont e il Medagliere, appositamente progettato da Pelagio Palagi per raccogliere le monete, le medaglie e i sigilli di proprietà della Casa reale.
La collezione di armi appartenuta ai Savoia fu aperta al pubblico nel 1837 per volere di Carlo Alberto nella galleria affrescata da Francesco Beaumont, nella seconda metà dell'Ottocento.

La raccolta, composta da armi provenienti dagli arsenali di Torino e Genova e da raccolte private, conta numerosi tipi di armi bianche e da fuoco e di armature.
Pregevoli le armi medievali, numerosi esemplari del Cinquecento e Seicento di scuola italiana e tedesca, armi e cimeli napoleonici e armature indossate dai sovrani sabaudi.

L'ingresso dell'Armeria conduce anche alla Biblioteca Reale , istituita e aperta al pubblico per volontà di Carlo Alberto intorno al 1840. Conserva un prestigioso patrimonio di volumi, manoscritti, codici miniati, disegni, pergamene, mappe, incisioni, album fotografici ed è fondamentale riferimento per gli studiosi degli antichi fondi di storia sabauda. Nella sezione della grafica è conservata l'eccezionale raccolta di disegni di Leonardo da Vinci con il famoso autoritratto (circa 1516).
Sono dell'architetto di corte Pelagio Palagi la sala studio con le sue decorazioni e il disegno delle scaffalature con balconata che rivestono interamente le pareti.
Attraverso un passaggio coperto, lasciato sulla sinistra il settecentesco Palazzo Chiablese , si arriva in piazza San Giovanni, dove sorge la Cattedrale , rara testimonianza rinascimentale esistente in città. Dedicata a San Giovanni Battista, fu ricostruita tra il 1491 e il 1498 per volontà del cardinale Della Rovere dall'architetto Meo del Caprino sull'area di tre chiese risalenti al III-V secolo, i cui resti sono inseriti nel percorso di visita del Museo Diocesano .

Armeria Reale fa parte dei “Percorsi d’arte e di cultura”:
Percorso Arancione
Piazza Castello, il cuore antico della Città

Torna su



Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.


Infopiemonte - Torinocultura - Via Garibaldi angolo Piazza Castello
Orario: tutti i giorni 10.00-19.00 (chiusura vendite e prenotazioni ore 18.00)
Numero Verde: 800.329.329 (attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00)
Si consiglia, quando possibile, di verificare le informazioni direttamente sul sito di ciascun museo.
Condizioni d'uso, privacy e cookie