Sportello Web

LUOGHI DI CULTO



FINALITA’ DELLA LEGGE

La legge Regionale n.15 del 7 marzo 1989 " Individuazione negli strumenti urbanistici generali di aree destinate ad attrezzature religiose - Utilizzo da parte dei Comuni del fondo derivante dagli oneri di urbanizzazione e contributi regionali per gli interventi relativi agli edifici di culto e pertinenze funzionali all'esercizio del culto stesso " consente ai Comuni di utilizzare una parte degli oneri di Urbanizzazione secondaria per finanziare  “ opere di straordinaria manutenzione, di restauro e di risanamento conservativo, di ristrutturazione e ampliamento, di eliminazione totale o parziale delle barriere architettoniche che sono di ostacolo alla vita di relazione dei minorati, ai sensi del D.P.R. 384/78, nonché in opere di nuova realizzazione ” a “ Enti istituzionalmente competenti in materia di culto della Chiesa cattolica e delle altre confessioni religiose che abbiano una presenza organizzata, diffusa e consistente a livello nazionale ed un significativo insediamento nella comunita' locale di riferimento ”. Per ottenere il contributo di cui all’oggetto i lavori dovranno iniziare entro 24 mesi e concludersi entro e non oltre il periodo di 36 mesi dalla data di assegnazione del contributo, pena la revoca del contributo stesso.

Il Comune di Torino, in ottemperanza alla citata legge, per l’erogazione dei contributi di cui sopra tiene conto delle seguenti priorità:


Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina
Dimensione Caratteri
Caratteri piccoli .
Caratteri grandi .
Temi
Classico .
Alta Visibilità .
Blu .
Verde .
Arancio .
Condizioni d'uso, privacy e cookie