vai ai contenuti vai al menu

Città di Torino - ITER

Città di Torino

ITER

Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile


MENU DI NAVIGAZIONE:

torna su


home > servizi > centri di cultura > gioco > gruppo gioco ospedale > bibliomouse

Bibliomouse

LUDOTECHE

LUDO-PICCOLI

LUDO BABY

SISTEMA QUALITÀ

CENTRO CULTURA LUDICA

IL GIOCO IN MOSTRA

GRUPPO GIOCO IN OSPEDALE

PROGETTI, EVENTI E COLLABORAZIONI

Bibliomouse... la biblioteca in ospedale!

La biblioteca allestita all’interno dell’ospedale infantile Regina Margherita è attiva dal 2001 e amplia i servizi di sala gioco offerti dal Comune di Torino.
Il progetto si è realizzato grazie alla collaborazione e all’impegno tra più parti:

Bibliomouse è un servizio che promuove il prestito dei libri e la lettura, intesa prevalentemente come momento ludico e come risposta al bisogno profondo dei bambini di ascoltare storie, lette o raccontate dalla voce di un adulto. Questo, per il bambino malato, assume maggior valore. La lettura aiuta a creare, riposare, fantasticare, evadere dalla realtà, divertirsi e divertire.
Inoltre questo spazio accoglie attività culturali programmate con esperti a cui partecipano pazienti dei differenti reparti, con l’intento di alleviare il tempo di inattività e di noia e rafforzare le relazioni di sostegno ai bambini ricoverati e ai loro familiari.
Topo ERNESTO è la mascotte della Biblioteca in Ospedale. È nata da un’esperienza creativa che ha coinvolto lo scrittore torinese Massimo Tallone nella costruzione della storia, i bambini ricoverati e gli alunni di alcune scuole d’infanzia e primarie per le illustrazioni: tutti hanno così costruito, insieme alle insegnanti del Gruppo Gioco Ospedale, la prima storia di Ernesto “Ernesto e le... parole” . Da questa esperienza, che è risultata positiva e che ha riscontrato un notevole successo, speriamo nascano nuove avventure del Topo Ernesto.

Con la biblioteca itinerante il carrello carico di libri raggiunge i diversi reparti, cercando di offrire ai bambini la possibilità di avvicinarsi alla lettura con ritmi e modalità diverse, portando il servizio anche a chi non può allontanarsi dal reparto. In modo particolare in quei reparti dove non è prevista attività di animazione e dove il tipo di ricovero obbliga il paziente a rimanere a letto, come la divisione di Microcitemia o il Centro Trasfusionale. In accordo con il personale sanitario, si programma l’ora del racconto su appuntamento e si offrono interventi di lettura su segnalazione del personale del reparto.
Il patrimonio librario è costantemente integrato da donazioni di libri usati ma in buono stato che giungono alla biblioteca e videoteca da singoli pazienti e dalle loro famiglie.
I libri presenti in biblioteca spaziano su diversi generi letterari: gialli, horror e fantascienza, libri-giocattolo, romanzi italiani e stranieri, tascabili, classici per ragazzi delle letterature europee, fiabe italiane e straniere tradizionali nelle loro differenti versioni ed edizioni, libri di divulgazione storica, scientifica e geografica, libri in lingua straniera, per i bambini di altre nazionalità. È anche presente una ricca collana di “Topolino”. Per le mamme e i papà è disponibile una scelta di guide informative su alcuni aspetti e temi dell’educazione dei bambini, tra le più leggibili e divulgative che offre oggi l’editoria specializzata.

I libri sono anche a disposizione per il servizio di prestito , nei giorni e negli orari di apertura, e devono essere restituiti prima della dimissione, eventualmente utilizzando, in orario di chiusura della biblioteca, l’apposita cassetta collocata fuori dalla porta. Il regolamento interno della biblioteca è molto flessibile e non prevede ad esempio un numero fisso di libri prestabili, ma si basa su regole adattabili ad ogni singolo caso. Ad esempio i bambini che ricorrono al day hospital o a visite ambulatoriali periodiche possono trattenere i libri fino al successivo ricovero.


ITER è prodotto dalla Città di Torino e aggiornato dalla Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile ,
in collaborazione con il Servizio Telematico Pubblico .
Copyright 2007 Città di Torino. Supplemento a STP, aut. Trib. di Torino n. 5059 del 19.09.97, dir. resp.: Franco Carcillo.
Condizioni d'uso, privacy e cookie

crediti


torna su