Guida ai servizi di Torino e provincia dedicati alle donne che hanno subito violenza e stalking

Città di Torino


Skip Navigation Home > Perché questa guida

Perché questa guida

La violenza esercitata sulle donne è purtroppo una forma di violazione dei diritti umani molto diffusa, spesso nascosta, che colpisce donne di ogni età, censo, religione o cultura.
Torino ha scelto di impegnarsi su questo fronte sin dal 2000, istituendo un Coordinamento Cittadino Contro la Violenza sulle Donne che, nel 2010, è stato ampliato a tutto il territorio provinciale.

Il Coordinamento Contro la Violenza sulle Donne (CCVD)   è una rete di soggetti pubblici e privati che lavora per promuovere una cultura del rispetto e della parità, per tutelare i diritti fondamentali delle donne e offrire loro sostegno e aiuto in campo sanitario, psicologico, socio-assistenziale e legale.
Nel 2012, grazie al sostegno del Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato avviato il progetto ASIIR, con l’obiettivo di implementare la rete del CCVD, potenziare i servizi di sostegno e migliorare la conoscenza del fenomeno, così come degli effetti degli interventi attivati a favore delle donne.

Questa guida è stata realizzata nel 2014 nell'ambito del progetto ASIIR, cofinanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità. Negli anni è stata modificata e aggiornata per adeguarla alle nuove esigenze.

È una guida che riprende e aggiorna la precedente guida realizzata nel 2006 dal Coordinamento, partendo dall’idea che aiutare efficacemente una persona in difficoltà, a maggior ragione una donna che ha subito violenza, implica il poter disporre rapidamente di una serie di informazioni operative facilmente consultabili.
La “guida ai servizi rivolti alle donne che hanno subito violenza” è dunque una guida pensata per l’accesso on-line, strutturata in modo da consentire agli operatori/alle operatrici, ma anche a chi dovesse trovarsi ad affrontare il problema, di trovare una risposta rapida rispetto ai bisogni fondamentali di accoglienza, assistenza sanitaria e sostegno psicologico e/o legale.

In un’epoca caratterizzata da una grave crisi economica come la nostra non si può pensare di abbassare la guardia su fenomeni così importanti e lasciare le donne sole ad affrontare conseguenze drammatiche sul piano personale, ma anche sociale ed economico. La guida è lo strumento che la Città di Torino, capofila del progetto ASIIR, mette a disposizione di chi, in Torino e provincia, cerca di aiutare una donna che ha subito una qualsiasi forma di violenza.

Uno strumento operativo, di facile consultazione, aggiornato e facilmente aggiornabile.

Con la speranza che un approccio sempre più integrato al fenomeno della violenza sulle donne possa consentire azioni di contrasto davvero efficaci.

La violenza di genere contro le donne è...

Servizi

Skip Navigation

Materiale informativo

Scarica l'opuscolo informativo per le donne in 5 lingue, la guida sanitaria, il vademecum sullo stalking in 3 lingue e l'opuscolo informativo della Polizia Municipale di Torino.

Link utili

Congedo indennizzato per le donne vittime di violenza di genere Legge regionale n. 4 del 24 febbraio 2016 Disposizioni attuative della L.R. 4/2016 Centro Antiviolenza della Città di Torino Ultimo rapporto Istat sulla violenza contro le donne Normativa nazionale Dipartimento pari opportunità Convenzione di Istanbul D.i.Re - Donne in rete contro la violenza Violenza sulle donne. Non cè più tempo Quanto costa il silenzio Intervenire sulla violenza di genere: metodo SARA Posto occupato Uomini contro la violenza sulle donne Centro uomini maltrattanti Maschìle Plurale


A cura del Servizio Pari Opportunità Comune di Torino - Copy © Città di Torino - Sviluppo & coding Redazione Web Città di Torino
Condizioni d'uso, privacy e cookie

sitemap xml

Torna su