OPERE SOGGETTE A   PAS   -   PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA
Art. 6 D.Lgs N. 28/2011


 


Se le opere interessano immobili tutelati dal PRG devono essere osservate la prescrizioni dell'allegato -A- delle NUEA.
Deve sempre essere richiesta l'autorizzazione della Soprintendenza (art. 21 Codice Beni Culturali) per qualsiasi intervento su beni immobili vincolati ai sensi dell'art. 10 del CBC e deve sempre essere richiesta l'autorizzazione paesistica (art. 146 CBC) al Comune per gli interventi che alterino lo stato dei luoghi e modifichino l'aspetto esteriore degli edifici.


 


Linee guida per l'autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili


 


Tipologia di Intervento


Elemento costitutivo


Elemento/Opera


Indicazioni   / Prescrizioni (Torino)


Edifici senza tutela o vincoli


Immobili oggetto di tutela


 


Tutelati dal PRG


Edifici Art. 10 e 136 c 1.b) D.Lgs 42/04 (ex 1089/39)


Ambiti Artt. 136 (escl. c. 1.b) e 142 D.Lgs 42/04 (ex 1497/39)


 


MO


Impianti, reti e volumi tecnici


Impianti solari fotovoltaici non inclusi in par. 12.1 Linee Guida DM 10/9/2010


a ) Impianti solari fotovoltaici che NON presentanto le condizioni per le quali č possibile ricorrere alla "Comunicazione semplice" ex dlgs 115/2008 o alla CIL lettera d) (descritte al punto 12.1 delle Linee Guida DM 10/9/2010) ed aventi tutte le seguenti caratteristiche :
I . moduli fotovoltaici sono collocati sugli edifici;
II . la superficie complessiva dei moduli fotovoltaici dell'impianto non sia superiore a quella del tetto dell'edificio sul quale i moduli sono collocati.
b ) Impianti solari fotovoltaici non ricadenti fra quelli di cui al paragrafo 12.1 delle Linee Guida DM 10/9/2010, nč tra quelli descritti alla lettera A), aventi capacitā di generazione inferiore alla soglia indicata alla Tabella A allegata al Dlgs 387/2003, come introdotta dall'articolo 2, comma 161, della legge 244/2007 (potenza <20kWp)


PAS


vedi
all. A NUEA


+ Autorizzazione Soprintendenza


+ Autorizzazione Paesaggistica


 


MO


Impianti, reti e volumi tecnici


Impianti gen. elettrica alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati depurazione, biogas


a ) Impianti di generazione elettrica alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas che NON presentano le condizioni per le quali č possibile ricorrere alla "Comunicazione semplice" ex L. 99/2009 o alla CIL lettera a) (descritte al punto 12.3 delle Linee Guida DM 10/9/2010) ed aventi tutte le seguenti caratteristiche (ai sensi dell'articolo 27, comma 20, della legge 99/2009):
I . operanti in assetto cogenerativo;
II . aventi una capacitā di generazione massima inferiore a 1000 kWe (piccola cogenerazione) ovvero a 3000 kWt.
b ) Impianti di generazione elettrica alimentati da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas, non ricadenti fra quelli di cui al punto 12.3 delle Linee Guida DM 10/9/2010, nč tra quelli descritti alla lettera A) ed aventi capacitā di generazione inferiori alle rispettive soglie indicate alla tabella A allegata al Dlgs 387/2003 (<200kW per biomasse, <250kW per gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas)


PAS


vedi
all. A NUEA


+ Autorizzazione Soprintendenza


+ Autorizzazione Paesaggistica


 


MO


Impianti, reti e volumi tecnici


Impianti eolici


a ) Impianti eolici che NON presentanto le condizioni per le quali č possibile ricorrere alla "Comunicazione semplice" ex dlgs 115/2008, ed aventi capacitā di generazione inferiore alle soglie indicate alla tabella A allegata al Dlgs 387/2003 (<60kW).
b ) Torri anemometriche finalizzate alla misurazione temporanea del vento aventi tutte le seguenti caratteristiche:
I . realizzate mediante strutture mobili, semifisse o comunque amovibili;
II . installate in aree non soggette a vincolo o a tutela, a condizione che vi sia il consenso del proprietario del fondo;
III . sia previsto che la rilevazione duri pių di 36 mesi ;
IV . entro un mese dalla conclusione della rilevazione il soggetto titolare rimuove le predette apparecchiature ripristinando lo stato dei luoghi


PAS


vedi
all. A NUEA


+ Autorizzazione Soprintendenza


+ Autorizzazione Paesaggistica


 


MO


Impianti, reti e volumi tecnici


Impianti idroelettrici (Linee Guida FER, par. 12.7 lettera b))


Impianti idroelettrici che NON presentano le condizioni per le quali č possibile ricorrere alla CIL lettera a) (descritte al punto 12.7 delle Linee Guida DM 10/9/2010) ed aventi capacitā di generazione inferiori alla soglia indicate alla tabella A allegata al Dlgs 387/2003 (<100kW)


PAS


vedi
all. A NUEA


+ Autorizzazione Soprintendenza


+ Autorizzazione Paesaggistica


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 

 

Condizioni d'uso, privacy e cookie