Servizio Centrale Risorse Umane
/SC
0/A

2005 04706/004

CITTÀ DI TORINO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

14 giugno 2005

OGGETTO: REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E ORDINAMENTO DELLA DIRIGENZA. APPROVAZIONE MODIFICAZIONI.

Proposta dell'Assessore Olmeo.

L'esistenza di una figura istituzionale, quale il Difensore Civico, e la recente creazione della figura del Garante dei diritti delle persone private della liberta' personale, che svolgono funzioni di garanzia e controllo, rispettivamente, sull'azione amministrativa e sul rispetto dei diritti dei cittadini detenuti nel Comune di Torino, determina la necessita' di individuare una struttura all'interno dell'Ente che svolga un'attivita' di supporto amministrativo e di collegamento istituzionale.

Tale attività di coordinamento e raccordo e' attribuita al Servizio Centrale Consiglio Comunale, in quanto gia' Servizio che svolge una funzione istituzionale di sostegno e di informazione di tutte le attivita' del Consiglio Comunale e del Segretario Generale.

La creazione dell'Istituzione Torinese per un'Educazione Responsabile, che svolge attivita' di promozione culturale ed artistica nei confronti di bambini ed adolescenti di tutti gli ordini di scuola della Citta', rende necessario un collegamento ed una supervisione sulle suddette funzioni da parte della Divisione Servizi Educativi che, gestendo tutte le attivita' educative e culturali del mondo della scuola, ne ha una visione completa .

Con il presente provvedimento si approvano le modificazioni del Regolamento di Organizzazione ed Ordinamento della Dirigenza connesse alla definizione e alla attribuzione delle funzioni illustrate nelle note precedenti. Tali modificazioni riguardano l'art. 8 e sono riportate nell'allegato al presente provvedimento, che ne forma parte integrante e sostanziale.

Tutto cio' premesso,

LA GIUNTA COMUNALE

Visto che ai sensi dell'art. 48 del Testo Unico delle leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, la Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dell'art. 107, commi 1 e 2 del medesimo Testo Unico, nelle funzioni degli organi di governo che non siano riservati dalla Legge al Consiglio Comunale e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento;

Dato atto che i pareri di cui all'art. 49 del suddetto Testo Unico sono:
favorevole sulla regolarità tecnica;

Viene dato atto che non è richiesto il parere di regolarità contabile in quanto il presente atto non comporta effetti diretti o indiretti sul bilancio;

Con voti unanimi, espressi in forma palese;

DELIBERA

1)   di approvare le modificazioni del Regolamento di Organizzazione e Ordinamento della Dirigenza all'art. 8 riportate nell'allegato al presente provvedimento (all. 1 – n. ), che ne forma parte integrante e sostanziale;

2)   di dare atto che il presente provvedimento non comporta impegno di spesa;

3)   di dichiarare, attesa l'urgenza, in conformita' del distinto voto palese ed unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, quarto comma, del Testo Unico approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.

______________________________________________________________________________

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE ED ORDINAMENTO DELLA DIRIGENZA

Articolo 8 - Divisioni, Servizi Centrali e Direzioni

Il testo del punto 2.4 e' cosi' sostituito:

SERVIZIO CENTRALE CONSIGLIO COMUNALE
Servizi e attivita' di supporto al Consiglio Comunale, alla Presidenza, al Segretario Generale. Iter atti deliberativi di riferimento. Adeguamenti statutari e coordinamento Regolamenti. Centro di documentazione e consulenza giuridica. Ufficio Stampa e informazione istituzionale del Consiglio Comunale. Status Amministratori. Iniziative e manifestazioni della Presidenza. Agenzia per i Servizi Pubblici Locali. Attivita' di supporto alle funzioni del Difensore Civico e del Garante dei diritti delle persone private della liberta' personale.
Il Servizio Centrale Consiglio Comunale nonche' il Settore Giunta Comunale rispondono al Segretario Generale.

Il testo del punto 1.3 e' cosi' sostituito:

DIVISIONE SERVIZI EDUCATIVI
Gestione attivita' educative e culturali e servizi diretti o indiretti finalizzati allo sviluppo e all'aggiornamento delle capacità di apprendimento e relazionali nella prima infanzia. Gestione servizi di competenza per la scuola dell'obbligo e promozione iniziative ed attivita' educative rivolte al mondo della scuola, al tempo libero di bambini ed adolescenti, alle famiglie con minori. Coordinamento delle attivita' di supervisione dell'Istituzione Torinese per un'Educazione Responsabile. Coordinamento delle politiche relative alle Pari Opportunita'.