Servizio Centrale Risorse Umane

2003 02547/004

/SC
0/A

CITTÀ DI TORINO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
8 aprile 2003

OGGETTO: REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E ORDINAMENTO DELLA DIRIGENZA. APPROVAZIONE MODIFICHE.

Proposta del Vicesindaco Calgaro.
Con deliberazioni della Giunta Comunale n. 131 del 11 febbraio 2003 (mecc. 200300833/04) e n. 176 del 18 febbraio 2003 (mecc. 200301064/04) è stata approvata una revisione parziale della struttura organizzativa comunale a fronte di esigenze organizzative di migliore funzionalità degli uffici, nonché per favorire il coordinamento di ambiti di attività complessi.
A seguito di tale riorganizzazione è ora necessario prevedere alcune variazioni nella struttura della Divisione Gestione e Manutenzione del Patrimonio, separando gli aspetti amministrativi e finanziari da quelli tecnici.
Sono istituite, pertanto, la Divisione Gestione e Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare, con compiti di carattere amministrativo e finanziario, che opera con il coordinamento della Divisione Economia e Sviluppo e la Divisione Manutenzione e Sviluppo degli Immobili Comunali, cui spettano le competenze in materia tecnica, che opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio.
Si approva di conseguenza la modifica allart. 7 del testo del Regolamento di Organizzazione e Ordinamento della Dirigenza (all. 1 - n. ).
Tutto ciò premesso,

LA GIUNTA COMUNALE

Visto che ai sensi dellart. 48 del Testo Unico delle leggi sullOrdinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, la Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dellart. 107, commi 1 e 2 del medesimo Testo Unico, nelle funzioni degli organi di governo che non siano riservati dalla Legge al Consiglio Comunale e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento;
Dato atto che i pareri di cui allart. 49 del suddetto Testo Unico sono:
favorevole sulla regolarità tecnica;
favorevole sulla regolarità contabile;
Con voti unanimi, espressi in forma palese;

DELIBERA

1) di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, le modificazioni del Regolamento di Organizzazione e Ordinamento della Dirigenza - art. 7 - secondo il nuovo testo allegato al presente provvedimento per farne parte integrante e sostanziale (le parti modificate sono indicate in grassetto)

2) di dare atto che il presente provvedimento non comporta oneri di spesa;

3) di dichiarare, attesa lurgenza, in conformità del distinto voto palese ed unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dellart. 134, 4° comma, del Testo Unico approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.


Allegato

Articolo 7 - Divisioni

1. Le divisioni sono strutture operative dotate di funzioni infrastrutturali proprie che agiscono con ampia autonomia nell'ambito dell'indirizzo strategico delle politiche di gestione e delle risorse assegnate per la produzione di servizi al cittadino o di servizi connessi al governo del territorio.

2. Il dirigente preposto alla divisione assume la denominazione di "Direttore di Divisione".

3. Il direttore della Divisione Servizi Culturali cumula le funzioni ed il titolo di Capo di Gabinetto, da espletare al diretto servizio del Sindaco.

4. Il comandante del Corpo di Polizia Municipale mantiene tale denominazione in conformita' alla normativa statale e regionale in materia e al relativo Regolamento Comunale.

5. La Divisione Servizi Culturali e la Divisione Economia e Sviluppo sono direzioni con incarico di coordinamento.

6. Le Divisioni sono le seguenti:

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE

Vigilanza sull'applicazione di leggi, regolamenti e ordinanze. Servizi di polizia stradale, giudiziaria e ausiliari di Pubblica Sicurezza. Protezione Civile. Albo Pretorio e notifiche. Contenzioso per la violazione del Codice della Strada.

ECONOMIA E SVILUPPO
(Può coordinare Direzioni sotto ordinate)

Gestione di attività e servizi finalizzati alla promozione della Città, allo sviluppo strategico delle attività produttive e commerciali. Polizia amministrativa. Contenzioso per la violazione di regolamenti comunali. Relazioni internazionali. Gestione e coordinamento delle politiche dello sport. Gestione dei mercati. Coordinamento, programmazione dell'attività e verifica del raggiungimento degli obiettivi del settore tecnico di riferimento. La Divisione coordina le attività finanziarie e amministrative della divisione Gestione e Manutenzione del Patrimonio.

EDIFICI OLIMPICI E GRANDI OPERE
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

Gestione, realizzazione e controllo delle progettazioni e delle direzioni lavori degli edifici olimpici e delle grandi opere.

EDILIZIA E URBANISTICA

Gestione delle attività amministrative e tecniche connesse nell'assetto del territorio. Attuazione e varianti del nuovo Piano Regolatore Generale. Concessioni edilizie. Riassetto urbano. Convenzioni di attuazione degli strumenti urbanistici. Amministrazione immobili di edilizia residenziale pubblica. Progettazione ed esecuzione di programmi di manutenzione e di incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Rapporto con gli enti operanti nel settore. Bandi di assegnazione e revoche. Progetto "Urban Center".

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE
(Opera con il coordinamento della Divisione Economia e Sviluppo)

Pianificazione strategica, riorganizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare comunale. Valorizzazione e gestione del patrimonio immobiliare del Comune. Acquisizioni, trasferimenti e vendite immobiliari. Fitti attivi e passivi. Gestione della logistica comunale.

MANUTENZIONE E SVILUPPO DEGLI IMMOBILI COMUNALI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

Attività amministrativa e tecnica di manutenzione ordinaria, straordinaria e di ristrutturazione degli immobili municipali centrali e circoscrizionali, eccetto quelli per i quali è previsto uno specifico settore tecnico.

INFRASTRUTTURE E MOBILITA'

Gestione delle attività tecniche ed amministrative connesse alla viabilità cittadina, al traffico, ai parcheggi, ai trasporti ed alle infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti. Rapporti funzionali con Aziende ed Enti attivi nel campo del traffico e dei trasporti, metropolitana e passante ferroviario.

SERVIZI CIMITERIALI
(Opera con il coordinamento del Servizio Centrale Funzioni Istituzionali)

Gestione amministrativa e tecnica dei cimiteri cittadini. Servizi funerari.

SERVIZI CIVICI
(Opera con il coordinamento del Servizio Centrale Funzioni Istituzionali)

Servizi delegati dallo Stato ed attività di natura autorizzatoria. Statistica istituzionale e censimento. Gestione delle attività afferenti il coordinamento dei tempi ed orari degli uffici pubblici.

SERVIZI CULTURALI
(Può coordinare Direzioni sotto ordinate)

Definizione e gestione delle strategie di politica culturale della Città. Servizi finalizzati alla promozione della cultura, dei musei, biblioteca centrale, iniziative culturali, manifestazioni artistiche. Teatri, istituzioni e fondazioni. Gestione delle relative funzioni non attribuite alle Circoscrizioni. Coordinamento, programmazione dell'attività e verifica del raggiungimento degli obiettivi del settore tecnico di riferimento.

SERVIZI EDUCATIVI

Gestione attività educative e culturali e servizi diretti o indiretti finalizzati allo sviluppo e all'aggiornamento delle capacità di apprendimento e relazionali nella prima infanzia.
Gestione servizi di competenza per la scuola dell'obbligo e promozione iniziative ed attività educative rivolte al mondo della scuola, al tempo libero di bambini ed adolescenti, alle famiglie con minori. Coordinamento, programmazione dell'attività e verifica del raggiungimento degli obiettivi del settore tecnico di riferimento.

SERVIZI SOCIALI

Programmazione, coordinamento, valutazione e controllo dei servizi socio-assistenziali rivolti a minori, anziani, disabili, adulti in difficoltà, stranieri e nomadi. Supporto e coordinamento tecnico-operativo dei servizi socio-assistenziali delle Circoscrizioni.
Gestione diretta di istituti per anziani (autosufficienti, parzialmente e/o non autosufficienti) e di altri servizi non attribuiti o delegati alle Circoscrizioni. Ufficio del tutore. Funzioni delegate dalla Regione in materia di Vigilanza e Formazione professionale. Indirizzo e verifica delle attività delle Aziende Sanitarie cittadine e rapporti con le medesime.
Coordinamento, programmazione dell'attività e verifica del raggiungimento degli obiettivi del settore tecnico di riferimento.

SERVIZI TRIBUTARI, CATASTO E PARTECIPATE

Esercizio dell'imposizione locale e collaborazione con l'imposizione statale. Progetto Catasto. Strategie generali per enti e aziende di proprietà o partecipate e relativo controllo.

LAVORO, ORIENTAMENTO, FORMAZIONE
(Opera con il coordinamento della Divisione Economia e Sviluppo)

Gestione delle politiche del lavoro, sviluppo, formazione, orientamento professionale, della Città. Gestione delle attività di competenza in materia di servizi all'impiego. Gestione delle attività connesse coi finanziamenti nazionali e comunitari nelle materie del lavoro, formazione ed orientamento professionale.

VERDE E AMBIENTE
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

Gestione del verde pubblico e realizzazione di nuove opere. Gestione delle attività amministrative e tecniche inerenti alla promozione, la pianificazione, la regolamentazione, la progettazione e la realizzazione di servizi e interventi di riqualificazione ambientale, ad esclusione della riqualificazione degli spazi pubblici. Gestione funzionale contratti di servizio con Smat per le fognature e con Amiat per raccolta e smaltimento Rsu e neve. Illuminazione pubblica.