Divisione Centrale Risorse Umane

2001 06570/04

SS
0

CITTA' DI TORINO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

27 luglio 2001

OGGETTO: REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E ORDINAMENTO DELLA DIRIGENZA. APPROVAZIONE MODIFICHE.

    Proposta del Vicesindaco Calgaro.

    La recente approvazione da parte del Consiglio Comunale avvenuta con deliberazione del 9 luglio 2001 (mecc. 200105648/02) delle linee programmatiche presentate dal Sindaco a fronte del proprio mandato, unitamente ad esigenze organizzative e di migliore funzionalità degli uffici, determinano la necessità di apportare alcune innovazioni alla struttura organizzativa esistente, al fine di assicurare una maggiore omogeneità alle funzioni infrastrutturali proprie delle divisioni e dei servizi centrali.
    Si ritiene pertanto opportuno apportare alcune innovazioni alla configurazione organizzativa, variando conseguentemente il testo del Regolamento di Organizzazione e Ordinamento della Dirigenza, agli artt. 7 ("Divisioni") e 8 ("Servizi Centrali"), che integralmente si sostituiscono con gli analoghi articoli riportati in allegato sub A.
    Per coordinamento a quanto sopra si modifica l'art. 22, indicando sub 2 f), il luogo di "Servizi Civici e Tributari", "Servizi Tributari, Catasto e Partecipate" e sub 2 g) "il Direttore Centrale Comunicazione"; si modifica inoltre l'art. 20 ("Vice Direzioni Generali"), comma 4, primo capoverso, sostituendolo con il seguente: "Alla Vice Direzione Generale Affari Istituzionali fanno riferimento le divisioni ed i servizi centrali di cui ai precedenti artt. 7 e 8", rimanendo immutato il successivo capoverso.
    In conseguenza a tali modifiche, si istituisce il Servizio Centrale Comunicazione, revocando il Progetto Speciale Comunicazione istituito con deliberazione della Giunta Comunale del 16 ottobre 1998 (mecc. 9808775/04), di cui, acquisendone in prospettiva di stabilità gli obiettivi, acquisisce le risorse finanziarie, umane ed organizzative.
    Infine, per un miglior coordinamento operativo, si sostituisce all'art. 23 la dizione "l'Assessore alla Gestione Azienda Comune (Presidente)" con la seguente "il Sindaco o l'Assessore da lui delegato (Presidente)".

    Tutto ciò premesso,

LA GIUNTA COMUNALE


    Visto che ai sensi dell'art. 48 del Testo Unico delle Leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, la Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dell'art. 107, commi 1 e 2 del medesimo Testo Unico, nelle funzioni degli organi di governo, che non siano riservati dalla legge al Consiglio Comunale e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento;
    Dato atto che i pareri di cui all'art. 49 del suddetto Testo Unico sono:
favorevole sulla regolarità tecnica dell'atto;
favorevole sulla regolarità contabile;
    Con voti unanimi, espressi in forma palese;

DELIBERA

1)    di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, le modificazioni del Regolamento di Organizzazione e Ordinamento della Dirigenza agli artt. 7 - 8, sostituendone integralmente il testo vigente con quello allegato sub A (all. 1 - n. );
2)    di modificare il primo capoverso del comma 4 dell'art. 20 sostituendolo con il seguente "alla Vice Direzione Generale Affari Istituzionali fanno riferimento le divisioni ed i servizi centrali di cui ai precedenti artt.7 e 8", rimanendo immutato il successivo secondo comma;
3)    di modificare l'art. 22, indicando sub 2 f), in luogo di "Servizi Civici e Tributari", "Servizi Tributari, Catasto e Partecipate" e sub 2 g), in luogo di "il Direttore del Progetto Speciale Comunicazione", "il direttore centrale Comunicazione";
4)    di revocare il Progetto Speciale Comunicazione costituito con deliberazione (mecc. 9808775/04) citata in narrativa e trasferire le risorse ad esso iscritte al costituendo servizio Centrale Comunicazione;
5)    di sostituire all'art. 23 la dizione "l'Assessore alla Gestione Azienda Comune (Presidente)" con la dizione "il Sindaco o l'Assessore da lui delegato (Presidente)";
6)    di dichiarare, attesa l'urgenza, in conformità del distinto voto palese ed unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, 4° comma, del Testo Unico approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.
______________________________________________________________________________

Allegato

Articolo 7 - Divisioni

1. Le divisioni sono strutture operative dotate di funzioni infrastrutturali proprie che agiscono con ampia autonomia nell’ambito dell’indirizzo strategico delle politiche di gestione e delle risorse assegnate per la produzione di servizi al cittadino o di servizi connessi al governo del territorio.

2. Il dirigente preposto alla divisione assume la denominazione di "Direttore di Divisione".

3. Il direttore della Divisione Servizi Culturali cumula le funzioni ed il titolo di Capo di Gabinetto, da espletare al diretto servizio del Sindaco.

4. Il comandante del Corpo di Polizia Municipale mantiene tale denominazione in conformita' alla normativa statale e regionale in materia e al relativo Regolamento Comunale.

5. Le Divisioni sono le seguenti:

AMBIENTE E MOBILITA'

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE

ECONOMIA E SVILUPPO

EDIFICI OLIMPICI E GRANDI OPERE
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

EDILIZIA E URBANISTICA

GESTIONE E MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

SERVIZI CIMITERIALI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

SERVIZI CIVICI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Affari Istituzionali)

SERVIZI CULTURALI

SERVIZI EDUCATIVI

SERVIZI SOCIO – ASSISTENZIALI

SERVIZI TRIBUTARI, CATASTO E PARTECIPATE

VERDE PUBBLICO E INFRASTRUTTURE
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)

Articolo 8 - Servizi Centrali

1. I servizi centrali svolgono attivita' infrastrutturali all'interno dell'Ente.

2. Il dirigente preposto al servizio centrale assume la denominazione di "Direttore Centrale".

3. I servizi centrali sono i seguenti:

ACQUISTI CONTRATTI APPALTI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Affari Istituzionali)

AFFARI LEGALI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Affari Istituzionali)

AFFARI ISTITUZIONALI
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Affari Istituzionali)

COMUNICAZIONE

CONSIGLIO COMUNALE
(Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Affari Istituzionali)

CONTROLLO STRATEGICO E DIREZIONALE

RISORSE FINANZIARIE

RISORSE UMANE

SERVIZIO CENTRALE TECNICO
( Opera con il coordinamento della Vice Direzione Generale Servizi Tecnici e Patrimonio)