Vai ai contenuti

Città di Torino

Cooperazione Internazionale



Menu del sito:

UNO SGUARDO COMPLESSIVO

TEMI

Torna all'inizio della pagina


Sei qui: Home > Food Smart Cities for Development

Food Smart Cities for Development

NEWS

Titolo del Progetto

Food Smart Cities for Development

Programma (per finanziamento)

Europeaid, Non State Actor and Local Authorities in Development.
EuropeAid/ 134863/C/ACT/Multi
Lotto 5: Global Learning and Campaigning and Advocacy projects led by a Local Authority or Association of local authorities.
Focus on Campaigning and Advocacy
Le azioni proposte dovranno focalizzarsi sull' Educazione allo Sviluppo e la Sensibilizzazione (DEAR, o Development Education and Raising Awareness ) in UE e nei paesi in via di adesione all'UE, al fine di incrementare il sostegno da parte delle autorità locali europee e delle associazioni europee di autorità locali (AAL) a favore degli impegni nello sviluppo internazionale (es. Obiettivi di Sviluppo del Millennio), così come di coinvolgere le AL e le AAL europee nel sostegno dei cambiamenti nelle politiche pubbliche relative alle questioni dello sviluppo di cui abbiano competenza e responsabilità istituzionali.

Valore totale del progetto

2.685.790,95(2.072.000,00 € : Commissione Europea -max.85%); Torino: traf totale 262.813,67 di cui andranno valorizzati il 15% (€ 39.422,05) sul personale (pari alla quota di cofinanziamento al progetto). Indirect cost : €17.193

Capofila presentatore

Comune di MILANO

Partners

Italia: Comune di Torino
Spagna:Comune di Bilbao, Comune di  Barcellona
Francia: Comune di Marsiglia
Belgio. Comune di Brugge, Comune di Gent
Olanda: Comune di Utrecht
Colombia: Comune di Antioquia
Comitato Expo dei Popoli; (it) EXPO2015 S.P.A. (It); Grain ( Spain); CommercioEquo e Solidale AGICES (It) World Fair Trade Organization (Netherlands) ; World Fair Trade Organization- Europe (Belgium); StichtingFair Trade Advocacy Office ( Netherlands )Fair Trade Hellas ( Greece)

Durata in mesi

24

Descrizione sintetica obiettivi

1)Sensibilizzazione dei cittadini sul tema delle politiche di cooperazione europee con particolare attenzione a quelle di cooperazione decentrata (territoriale), di sicurezza alimentare e di sviluppo sostenibibile.
2)consolidare il ruolo delle città europee come facilitatici nella promozione dello sviluppo sostenibile attraverso strategie globali volte alla sicurezza alimentare ed alle politiche ad essa coerenti
Attraverso la realizzazione di una rete di Food Smart Cities il progetto creerà uno scenario comune in grado di orientare autorità locali e organizzazioni non governative ad individuare e implementare politiche locali interconnesse sul tema del cibo

Risultati attesi

Attività

Eventi pubblici, Panels all’interno del Forum sullo sviluppo Economico locale a Torino,Global Fair Trade Week nelle varie Città, Workshop per rappresentanti delle Autorità Locali nel corso di Expo 2015 a Milano, Diffusione dei risultati e delle Guidlines,.

Situazione del progetto, data, compilatore scheda

Dicembre 2014 - Dicembre 2016

NEWS

Food Smart Cities for Development Food Smart Cities for Development
Raccomandazioni e buone prassi

Sono state appena pubblicate le raccomandazioni del Progetto Food Smart Cities for Development . Tra le buone prassi, cinque sono della Città di Torino.
Raccomandazioni del Progetto Food Smart Cities for Development (PDF | 566KB)

Turin Food Policy - Buone pratiche e prospettive TURIN FOOD POLICY - BUONE PRATICHE E PROSPETTIVE
Torino è ricca di esperienze pratiche, progetti e politiche che rendono il sistema alimentare locale più sostenibile ed equo. Queste investono le molte dimensioni del cibo: ambiente, cultura, economia, salute, giustizia sociale, governo del territorio, cooperazione internazionale, ricerca. Turin Food Policy

Verso un'amministrazione condivisa dell' Urban Food Policy di Torino Cibo, cittadini e spazi urbani. Verso un'amministrazione condivisa dell'Urban Food Policy di Torino
Disponibile la pubblicazione contenente la rielaborazione delle riflessioni maturate nel workshop internazionale Gastro-polis. Città (re)immaginate per sistemi alimentari locali (27-28 ottobre 2016), in occasione di GANG CITY, evento collaterale della XV Mostra Internazionale di Architettura La Biennale di Venezia.
Il Quaderno, edito da Labsus-Laboratorio per la sussidiarietà, ospita inoltre la sintesi di alcune relazioni dei Forum di Terra Madre (23-24 settembre 2016) organizzati nel quadro del progetto FSCFD Food smart cities for development.
Quaderno Labsus - Laboratorio per la sussidiarietà (dicembre 2016)

CAFFE' E CACAO EQUO SOLIDALI ALL'INFORMAGIOVANI CAFFE' E CACAO EQUO SOLIDALI ALL'INFORMAGIOVANI - Una pausa equa e solidale, con caffè e cacao distribuiti gratuitamente da una vending machine, sarà organizzata domani pomeriggio, 13 dicembre, dalle 14 alle 18 in via Garibaldi all'Informagiovani del Comune di Torino. L'iniziativa, per conoscere meglio i produttori e i prodotti del Sud del mondo, è promossa dal Comune, insieme a Equo Garantito e a Mondo Nuovo, nell'ambito del progetto Food Smart Cities for Development, in collaborazione con CONFIDA - Associazione Italiana Distribuzione Automatica, Serim e N&W Global Vending.
Leggi il comunicato stampa
Vai alla pagina InformaGiovani
Locandina (PDF | 1.6GB)
Video intervista alla sindaca Chiara Appendino (MP4 | 2.5GB)
Vai alla galleria fotografica

FSCFD FOOD SMART CITIES FOR DEVELOPMENT ALLA BIENNALE DI VENEZIA - La Biennale dell'Architettura di Venezia ha ospitato il 27 e 28 ottobre tre workshop a cura del progetto Food Smart Cities for Development di cui la Città di Torino è partner. Durante gli incontri sono state ripercorse le buone pratiche e le sperimentazioni in materia di Urban Food Policies che si sono sviluppate anche grazie all'impegno politico sancito con la firma del Patto dei Sindaci sul Cibo siglato in occasione di Expo Milano 2015.

Comunicato stampa

Programma (PDF | 789KB)

FSCFD BRUXELLES - CONFERENZA CONCLUSIVA DEL PROGETTO FOOD SMART CITIES FOR DEVELOPMENT - In concomitanza con la Settimana Belga per lo Sviluppo Sostenibile, si è svolta a Bruxelles l'11 e 12 ottobre la conferenza conclusiva del progetto Food Smart Cities for Development .

Milan Urban Food Policy Pact

FSCFD WORKSHOP FOOD SMART CITIES FOR DEVELOPMENT PER TERRA MADRE - Il 23 settembre 2016 si è tenuto a Torino Esposizioni il workshop dal titolo Città e campagna nelle urban food policy: visioni e buone prassi .

Sono state trattate le diverse esperienze di agricoltura urbana e periurbana (orti sociali e didattici, cascine urbane ecc.) e la loro articolazione con la governance delle politiche alimentari locali. Sono intervenuti i protagonisti dei settori dell'agricoltura urbana e delle reti di economia solidale. Leggi su TorinoClick

Il 24 settembre 2016, sempre a Torino Esposizioni, si sono tenuti i seguenti workshop:

Galleria fotografica

Programma (PDF | 635KB)

Guarda il video

logo Food Smart Cities for Development FOOD SMART CITIES MICROACTION - Concorso per micro-azioni a supporto di un sistema alimentare locale più equo e sostenibile. Il Comune di Torino - Servizio relazioni internazionali, progetti europei, cooperazione e pace, con il supporto organizzativo di Eventum sas, nell'ambito del progetto europeo "Food smart cities for development", lancia il bando di concorso "Micro-azioni per la creazione di un sistema alimentare locale più equo e sostenibile" . Qui l' avviso relativo al bando .

logo Food Smart Cities for Development Alla XIX edizione dell'Environmental Film Festival Cinemambiente di Torino , verrà asseganto il premio speciale "Food smart cities", al film che meglio auspicherà un cambiamento sia nel ciclo di produzione urbana del cibo sia del modello di consumo, favorendo la nascita di sistemi alimentari inclusivi e sostenibili. Qui il programmma del Festival

logo Food Smart Cities for Development Sabato 19 marzo a Fa' la cosa giusta , nell'ambito delle iniziative promesse dal Comune di Milano sul Food Policy Pact e nel quadro del progetto europeo Food Smart Cities for Development, è stato dato spazio anche al  processo che sta conducendo alla Turin Food Policy. ( continua )

Città di Torino Il  7 marzo 2016  il Consiglio Comunale ha approvato la delibera numero 2015-05117/72 , avente ad oggetto:  MODIFICAZIONI ARTICOLO 2 STATUTO DELLA CITTÀ. INTRODUZIONE DEL RICONOSCIMENTO DEL DIRITTO AL CIBO ADEGUATO . A seguito di tale provvedimento, Torino è la prima grande città italiana a riconoscere il diritto al cibo adeguato.
Rassegna stampa:
Torinododay
AGI
FINANZA.IT

logo progetto Food Smart Cities For Development Il progetto europeo  FOOD SMART CITIES FOR DEVELOPMENT  al Terzo Forum Mondiale dello Sviluppo Economico Locale: quali sono gli elementi-chiave per una effettiva  local urban food policy?  
Guarda il video:  https://www.youtube.com/watch?v=AMQGpCZCGl8

Torna all'inizio della pagina


Settore Cooperazione Internazionale e Pace

Via Corte d'Appello, 16 - 10122 Torino
Tel: +39 011.011.32503 - +39 011.011.32506 - Fax: +39 011.011.32599
Email: cooperazione.internazionale@comune.torino.it

Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.

Condizioni d'uso, privacy e cookie

Torna all'inizio della pagina