Città di Torino

Consiglio Comunale

Città di Torino > Consiglio Comunale > VERBALI > Torna indietro

Estratto dal verbale della seduta di Lunedì 31 Luglio 2017 ore 14,00 Paragrafo n. 4
INTERPELLANZA 2017-02671
"SAN SALVARIO NON È SOLO MOVIDA: DOPO UN ANNO DI GOVERNO L'AMMINISTRAZIONE INTENDE OCCUPARSI DI DEGRADO E SICUREZZA?" PRESENTATA IN DATA 4 LUGLIO 2017 - PRIMO FIRMATARIO MAGLIANO.
Interventi
FINARDI Roberto (Assessore)
Grazie, Presidente. Anche in questo caso, le parti che compongono la risposta all'interpellanza del
Consigliere Magliano sono due, inizio nel leggere quella del collega Assessore Unia: "in merito
all'interpellanza, presentata dal Consigliere Magliano, e per quanto di competenza di questo
Assessorato, è stata richiesta una relazione all'Area ambiente e ad AMIAT: la pista di pattinaggio
presente su corso Massimo D'Azeglio angolo via Tiziano è chiusa ed inaccessibile da anni, in tale
situazione si ritiene inopportuna l'attuazione di servizi periodici di pulizia. Per quanto riguarda le
aree adiacenti, in particolare l'area giochi, lo spazzamento viene effettuato come da attuale contratto
di servizio con la Città di Torino nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, tuttavia i passaggi
diventano spessi giornalieri, al fine di sopperire al problema del bivacco da parte di spacciatori e
tossicodipendenti che creano problemi anche al personale di AMIAT. L'intervento è inoltre
integrato da un servizio di pulizia e disinfezione dei giochi che viene svolto per conto di AMIAT da
una cooperativa nelle giornate di martedì e venerdì". Questa era la risposta da parte
dell'Assessorato all'Ambiente, all'Igiene urbana e al Verde pubblico. Per quanto riguarda la parte
di competenza della Polizia Municipale, ovviamente, il problema del progressivo degrado della
porzione della zona sud di San Salvario è ben noto alla Polizia Municipale di zona; l'area di fronte
al complesso cosiddetto Parri, ricompresa tutta la parte sud di via Ormea, è da molto tempo oggetto
di segnalazioni che lamentano la presenza di spacciatori presumibilmente africani e di clochard che
approfittano della mensa sociale di via Petitti. Per ovviare al disagio, almeno parzialmente, nel 2014
era stato istituito un servizio affidato ad agenti della Sezione Territoriale ottava, che oltre a
presidiare la zona sud della Circoscrizione, quella che comprende per intenderci via Ormea,
appunto, i giardini Parri, avevano il compito di operare in sinergia con gli organi circoscrizionali, le
associazioni presenti sul territorio e con la cittadinanza, grazie alla loro particolare capacità
professionale e comunicativa. Negli anni 2015/2016 era stato anche disposto un presidio fisso per
almeno 2 o 3 giorni settimanali, tra le ore 17.00 fino al termine del servizio, al fine di restituire il
giardino alla cittadinanza almeno negli orari che di norma erano quelli dove i ragazzini uscivano da
scuola. Per quanto, invece, la segnalata attività di spaccio di stupefacenti sopra citata direi che sia
ormai..., tutti siamo a conoscenza dell'intervento dell'Arma dei Carabinieri che ha arrestato
parecchie persone e sequestrato anche ingenti quantità di sostanze stupefacenti, grazie.
Condizioni d'uso, privacy e cookie     Torna indietro     Stampa questa pagina Copyright © Comune di Torino - accesso Intracom Comunale (riservato ai dipendenti)