Città di Torino

Consiglio Comunale

Città di Torino > Consiglio Comunale > VERBALI > Torna indietro

Estratto dal verbale della seduta di Lunedì 31 Luglio 2017 ore 14,00 Paragrafo n. 16
DELIBERAZIONE 2017-02739
BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2017-2018-2019. SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO - ARTICOLO 193 D.LGS. N. 267/2000.
Interventi
ROLANDO Sergio (Assessore)
Buongiorno. Allora, la delibera in oggetto, nel solco di quello che dice l'art. 193 del TUEL, che
recita che entro il 31/07 vanno poste in atto le misure necessarie a ripristinare il pregio qualora i dati
della gestione finanziaria facciano prevedere un disavanzo di gestione dell'Amministrazione,
ovvero per squilibrio della gestione di competenza di cassa e della gestione di residui, riguardo ai
provvedimenti per il ripiano degli eventuali debiti di cui all'art.194 e le iniziative ad adeguare i
fondi di credito di credito di dubbia esigibilità accantonato in caso di gravi squilibri riguardanti la
gestione dei residui. La delibera è allegata al rendiconto dell'esercizio. La Giunta Regionale, con
riferimento al dettato della legge, ha eseguito una ricognizione delle entrate rilevando che emerge,
dalla verifica fatta sulla posta che riguarda la previsione di competenza dei Permessi di Costruire,
una variazione in riduzione di 6.325.000 milioni di euro, con separati provvedimenti, fra l'altro
collegati a questa delibera, vengono previsti provvedimenti relativi al ripiano dei debiti di cui
all'art. 194 del DLgs 267, con un'assunzione dei debiti con un piano di recupero decennale e la
posta di 6.325.000 viene recuperata con variazioni di spese che riguardano gli interessi per
l'anticipazione e due manutenzioni previste, già, attraverso i fondi di avanzo vincolato. Alla luce di
queste rettifiche la Giunta dà atto che la gestione di competenza presenta un possibile squilibrio di
6.325.000 per minor gettito di entrata come descritto in narrativa, provvede al riequilibrio mediante
riduzione di pari importo di spesa, dà atto che le variazioni necessarie verranno effettuate con
delibera dell'organo competente e attraverso un meccanismo della variazione di assestamento
generale di Bilancio di previsione 2017/2019 ai sensi dell'art. 175. Dà atto, in seguito, che la
ricognizione effettuata non emerge necessità di assumere provvedimento di ripiano dei debiti, ex
194, dà atto che le variazioni di assestamento generali ai sensi dell'art. 175 verranno adottate con
riferimento di esercizi 2018/2019 e riguardano le convenzioni per regolare i rapporti pregressi di
GTT S.p.A. e Infra.To S.r.l. Dà atto che l'ammontare del fondo credito di dubbia esigibilità
accantonato risulta congruo e non manifestano disallineamenti rispetto alle risultanze, grazie.
Condizioni d'uso, privacy e cookie     Torna indietro     Stampa questa pagina Copyright © Comune di Torino - accesso Intracom Comunale (riservato ai dipendenti)