Attività Commerciali


Sei su: Città di Torino > Commercio e Impresa > Commercio > Igiene e Sanità
Salta i contenuti e consulta il menu degli argomenti

Autorizzazioni Sanitarie

[pubblicato il 3 febbraio 2005
aggiornato il 29 settembre 2008]

L'Ufficio si occupa del rilascio delle Autorizzazioni a firma dell'Autorità Sanitaria, avvalendosi del parere delle A.S.L. ( Servizio Veterinario, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, Servizio Medicina Legale, servizio Igiene del Territorio, S.Pre.S.A.L.) che verificano la conformità delle strutture, degli impianti, delle attrezzature, alla normativa vigente, compresa la norma in materia di sicurezza. In particolare l'Ufficio si occupa del rilascio di autorizzazioni in linea igienico-sanitaria e/o nulla osta per attività di :

Alimenti di origine animale e non dopol'applicazione delRegolamento CE 852/04

Alimenti e bevande

Alimenti di origine animale e derivati :

Gli esercizi di vendita di carni e pesce devono, inoltre, osservare precise disposizioni per lo smaltimento dei sottoprodotti di origine animale non trasformati e non destinati al consumo umano (prodotti di categoria 3), in applicazione del Regolamento CE n. 1774/2002. In particolare la deliberazione della Giunta Regione Piemonte del 1/08/2003 n. 104-10270 classifica come materiali di categoria 3 :"i prodotti alimentari di origine animale o contenenti prodotti di origine animale, esclusi i rifiuti di cucina e ristorazione che, anche se lo erano originariamente, non sono più destinati al consumo umano per motivi commerciali o a causa di problemi di lavorazione o di difetti di imballaggio o di qualsiasi altro difetto ,che non presentino alcun rischio per la salute umana o animale".

I materiali di categoria 3 non possono essere smaltiti in discarica, quindi non possono essere collocati negli appositi contenitori dell'AMIAT adibiti alla raccolta dei rifiuti urbani.
Le nuove modalità di smaltimento sono dettagliate nel suddetto Regolamento comunitario e nel provvedimento regionale. In sintesi occorre:

Al momento sono esclusi dalle sopra indicate procedure i prodotti alimentari confezionati (scaduti, con TMC superato, che hanno subito un'interruzione della catena del freddo) che possono essere smaltiti in discariche autorizzate, nonché l'utilizzo di materiali per l'alimentazione degli animali.

Trasporti :

Per la tipologia di attività sopra menzionata, in attuazione al disposto Regolamento CE n. 1774/2002, si informa l'utenza che non è più necessario l'espletamento della pratica di rinnovo in quanto la stessa dovra'essere presentata ai competenti Organi Ispettivi. In egual modo, per ciò che concerne l'acquisizione o la cessazione di veicolo, la normativa vigente prevede la compilazione in triplice copia dell' allegato n.3 DGR 26/11/2007 n.79 - 7605 (formato PDF) da consegnare ai Comuni competenti per territorio.
Solo l'attività di trasporto svolta per conto terzi prevede la complilazione e consegna di DIA semplice allegato 2 DGR 26/11/2007 n.79 - 7605 (formato PDF)

Le domande devono essere presentate in carta da bollo indirizzata al Sindaco su modulistica appositamente predisposta prelevabile anche presso lo sportello (via Meucci 4), compilata dal legale rappresentante della società o dal titolare.
Le istanze possono essere presentate seguendo una delle seguenti modalità :

Ogni modello è corredato dai moduli di autocertificazione necessari e dell'elenco dei documenti da allegare. Nel caso di istanza incompleta o irregolare, l'Amministrazione procedente provvederà a trasmettere al richiedente, entro il termine di dieci giorni, comunicazione di interruzione termini indicando le cause di irregolarità o incompletezza. Il nuovo termine decorrerà dal ricevimento della domanda regolare o completa.
L'utente che intende cessare l'attività deve compilare apposito modulo predisposto ( Modulo di comunicazione di cessazione attività ), seguendo le modalità già previste per la presentazione delle istanze.


Salta il menu e torna ai contenuti principali

Condizioni d'uso, privacy e cookie per i siti web della Città di Torino


Sportello Unificato per il Commercio
Via Meucci 4
Aperto al pubblico secondo il seguente orario: lunedì dalle 9,00 alle 12,00; martedì dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,30 alle 15,30; mercoledì dalle 9,00 alle 12,00; giovedì dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,30 alle 15,30; venerdì dalle 9,00 alle 11,00.
Informazioni telefoniche: 011/01130411 - dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 18.00 e sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 (in collaborazione con il Centralino della Città di Torino )

E-mail solo per richiesta informazioni: info.commercio@comune.torino.it

Le pratiche possono essere presentate complete di allegati e copia eventuali diritti di istruttoria indirizzandole:
A mezzo posta:
Comune di Torino - Area Commercio Via Meucci, 4 10121 Torino allegando sempre una copia di un documento valido 
A mezzo fax:
indirizzandolo a: Comune di Torino - Area Commercio e Attività Produttive - Fax 011/01130863 allegando sempre una copia di un documento valido.
Presso i nostri uffici
in Via Meucci 4
lunedì dalle 9,00 alle 12,00; martedì dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,30 alle 15,30; mercoledì dalle 9,00 alle 12,00; giovedì dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,30 alle 15,30; venerdì dalle 9,00 alle 11,00.
Posta Elettronica Certificata (P.E.C.):
commercio@cert.comune.torino.it


Torna all'inizio della pagina Condizioni d'uso, privacy e cookie