Homepage del Comune di Torino

Circoscrizione 7 - Aurora, Vanchiglia, Sassi, Madonna del Pilone


Mappa del sito |
| Ricerca avanzata
Sei in: Comune > Circoscrizione 7 > Eventi Patrocinati  >  Arte (è) Memoria Ultimo aggiornamento: 18/04/2017

Arte (è) Memoria

Due eventi artistici vicino a due date simbolo della storia e della memoria dell'Italia democratica. L'arte come mezzo per conservare la memoria del nostro Paese. Il 25 aprile e il 2 giugno , come pretesto per esprimere in arte la memoria della Resistenza, della Libertà per tutti gli uomini e le donne italiane.

22 Aprile 2017, ore 21:00
Centro d'incontro di Corso Casale 212, Torino.
COPPIE D'ARTE - LA RESISTENZA
Artisti provenienti da tutta Italia, si cimenteranno utilizzando il tema della Resistenza attraverso la propria arte in una sorta di gara poetica e performance recitativa, pittura, musica o canzone.
Il pubblico sarà giuria e sarà coinvolto, decretando la migliore interpretazione.
Così facendo si potrà agevolare e favorire la socializzazione tra artisti e pubblico, privilegiando altresì il rapporto umano.
27 maggio 2017, ore 18:30
Centro d'incontro di Corso Casale 212, Torino
LA PAURA COMINCIA DAI PIEDI
di Angela Villa - Voce narrante e canto - Angela Villa - Progetto musicale - Franco Ventimiglia
La paura comincia dai piedi è una lettura musicale composta da tre monologhi sulla lotta alle "mafie": La paura comincia dai piedi (dedicata alla memoria di Lea Garofalo), Migra (ispirata alla tragica morte di Rita Atria, di Annalisa Durante e di tutti i bambini vittime innocenti della guerra tra malacarne), Novecentoquattro (ispirato alla bomba fatta esplodere il 23 dicembre 1984 sul rapido 904).
Ø La paura comincia dai piedi racconta gli ultimi momenti di vita di Lea Garofalo che, suo malgrado, è divenuta un simbolo della lotta alla ndrangheta calabrese.
Ø Migra, attraverso l'io narrante della ragazza (Migra) ascoltiamo la vita di un'adolescente di una famiglia camorrista che cerca una via di fuga alla sua esistenza già tracciata. Nel monologo la memoria dei bambini uccisi per sbaglio nei quartieri di Napoli. (Premio Spacciatori di Sogni 2012)
Ø Novecentoquattro, il dolore di una madre che racconta la perdita del proprio figlio a causa della strage compiuta sul rapido 904 (inedito).
Musiche e canti del barocco napoletano e della canzone classica napoletana, fanno da tappeto sonoro alla lettura. Il canto artigiano di Scala Minore Napoletana rilancia nel contemporaneo le musiche della tradizione.
Con il patrocinio della Circoscrizione 7.


Menu di navigazione

  1. La Circoscrizione
  1. Trasparenza amministrativa
  1. Risorse del Territorio

Torna indietro Stampa questa pagina
Condizioni d'uso, privacy e cookie