Homepage del Comune di Torino

Circoscrizione 4 - San Donato, Campidoglio, Parella


Mappa del sito |

Sei in: Comune > Circoscrizione 4 > Trasparenza amministrativa  >  Comunicati Stampa  >  2015  >  Giugno  >  CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DEL GIARDINO DI VIA EXILLES Ultimo aggiornamento: 06/07/2015

CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DEL GIARDINO DI VIA EXILLES

Alla cerimonia di giovedì 11 giugno alle ore 10.30 hanno partecipato l' Assessore allo Sport e Tempo Libero della Città di Torino Stefano Gallo, Il Presidente della Circoscrizione IV Claudio Cerrato, il Presidente dell' Unione Stampa Sportiva Italiana federico Calcagno, il Presidente del circolo di scherma Delfino di Ivrea Andrea Bermond des Ambrois, il Presidente del club scherma Torino Mario Vecchione, alcuni familiari tra cui Laura Delfino (Figlia di Giuseppe Delfino)

Durante la cerimonia è stato ricordato il valore dello Sport, nobile disciplina, come dimostrano i successi olimpici di molti campioni rappresentanti di attività minori tra cui la Scherma, di cui Giuseppe Delfino è stato un rappresentante illustre, sebbene in Italia lo sport più seguito sia quello del calcio.  
 
Il Presidente della Circoscrizione IV Claudio Cerrato ha ricordato che le attività ricreative e culturali che si svolgono entro il giardino sono a cura di alcune Associazioni (Agesci, AbiliTutti, KJ+Onlus, Associazione Jonathan, Associazione Parco del Nobile). 
 
La figura di Giuseppe Delfino è stata ricordata sia per i successi ottenuti, sia anche per episodi della sua vita sportiva e rappresentativa in particolare dal Presidente del circolo Delfino di Ivrea, Andrea Bermond des Ambrois, che ha avuto modo di giocare molte volte con il campione e dal Presidente del Club Scherma Torino Mario Vecchione. 
 
Al termine della cerimonia è stata proposta una visita guidata del giardino.
  
Lucia Iuorio
 
Giuseppe Delfino
(Torino, 22 novembre 1921; Palazzo Canavese, Torino, 10 agosto 1999)
 
Si è accostato alla scherma a fine anni '30. Costretto ad interrompere l'attività a causa della guerra, nel 1950 entra a far parte della nazionale italiana di scherma. Tesserato con il Club Scherma Torino (società di cui è stato Presidente terminata l'attività) dal 1970 fino al 1993, vince 112 volte il titolo di società dal 1957 al 1968. E' stato un punto fermo della spada italiana, aggiudicandosi tutte le manifestazioni a livello internazionale negli anni '50 fino al 1964. Vince i Mondiali a squadre nel 1950 a Montecarlo, nel 1953 a Bruxelles, nel 1954 a Lussemburgo, nel 1955 a Roma, nel 1957 a Parigi, nel 1958 a Filadelfia ed è terzo individuale nel 1959 a Budapest.
A livello olimpico è medaglia d'oro a squadre nel '52 ad Helsinki, nel '56 a Melbourne dove è anche argento individuale, nel '60 a Roma con il doppio oro a squadre ed individuale, quindi chiude nel '64 a Tokyo dove vince l'argento a squadre.
Tra gli altri successi si ricordano la vittoria ai Giochi del Mediterraneo nel '55 a Barcellona, dove è anche secondo nell'individuale, il Torneo del Cinquantenario FIS a Roma nel '59, la Challenge Martini a Londra nel '60, primo alla Challenge Monal nel '63. E' anche campione individuale nel '59, '60,'62 e '63.
Dal 1993 è Presidente del Circolo Scherma Ivrea del quale diviene successivamente Presidente Onorario fino alla sua scomparsa.


Menu di navigazione

  1. La Circoscrizione
  1. Trasparenza amministrativa
    1. Consiglio online
    2. Commissioni online
    3. Atti della Giunta
    4. Atti consiliari
    5. Bandi - Gare - Avvisi
    6. Modulistica
    7. Locali circoscrizionali
    8. Spazi sportivi
    9. Informa4- URP Antenna Europa
    10. Filo Diretto
    11. Comunicati Stampa
  1. Risorse del Territorio

Torna indietro Stampa questa pagina
Condizioni d'uso, privacy e cookie