CittAgorà
Periodico del Consiglio Comunale di Torino



Bottoni, consigliere comunale dal mondo operaio

23-02-2010

Loredano Bottoni fu consigliere comunale nel gruppo del Partito Comunista Italiano nell'ormai lontano 1974. Dal 22 luglio fino alla fine di quella consigliatura, terminata il 30 aprile 1975.

Bottoni
Erano i tempi del sindaco Giovanni Picco che governava la Città a capo di una Giunta sorretta da democristiani, socialisti, socialdemocratici e liberali. Era dunque un consigliere d'opposizione, un sindacalista dei ferrovieri della Cgil e poi nell'Spi, il sindacato pensionati della stessa Cgil. E' scomparso un anno fa a Marene (Cn), il 24 febbraio 2009.
La Sala Rossa lo ha ricordato durante la seduta settimanale del Consiglio comunale. Il presidente dell'assemblea, Beppe Castronovo, ha spiegato come Bottoni: " Diede voce a quel mondo di cui faceva parte; il mondo operaio che aveva fiducia in lui e lo stimava autorevole rappresentante ".
Andrea Giorgis si è soffermato sul: "Valore della militanza incarnata da Bottoni. La sua fu una candidatura di servizio al partito comunista" . Bottoni subentrò in quella Consigliatura alla dimissionaria Emilia Fenoglio Bottazzi.
Anche il vice sindaco Tom Dealessandri ha rammentato la provenienza dal mondo aziendale dello scomparso: "Ricordarlo è un giusto riconoscimento. Era una figura che apparteneva al mondo dei semplici e che dedicò una parte del suo tempo all'impegno istituzionale" .

Nella foto: Loredano Bottoni

R.T.

Link Correlati

Servizi



Torna alla ricerca


Torna all'inzio della pagina
Direttore responsabile Franco Carcillo
periodico telematico non soggetto a registrazione presso il Tribunale (ex art. 3-bis D.L. 18/5/2012 n. 63)
Condizioni d'uso, privacy e cookie