Città di Torino

Centro di Documentazione Pedagogica

La Biblioteca Pedagogica suggerisce . . .


biblio
Cristina Menazza, Barbara Bacci e Claudio Vio


Parent training nell'autismo : programma per la formazione e il supporto dei genitori /Trento : Erickson, 2010. - 114 p. ; 30 cm.


Collocazione : N.A.1 II 05


La cura e la crescita di un bambino con autismo richiede ai genitori l'acquisizione di specifiche competenze utili a comprendere i bisogni del figlio e a evitare involontari errori educativi che potrebbero da una parte rinforzare alcuni comportamenti problema e dall'altra generare sentimenti di inadeguatezza e frustrazione. Il programma di parent training presentato in questo libro consiste di 9 incontri pensati per fornire sostegno psicologico alle famiglie con un bambino autistico, con l'intento di creare per loro uno spazio di condivisione emotiva dove possano esprimere i loro timori, esperienze e speranze. Prevede un approfondimento degli aspetti psicoeducativi e fornisce indicazioni pratiche per insegnare a mettere in pratica correttamente le tecniche di intervento. Lo scopo del parent training è quello di rendere i genitori il più possibile consapevoli del lavoro che stanno svolgendo con il proprio bambino, consentendo loro di effettuare osservazioni puntuali e precise sul suo funzionamento nell'ambiente domestico, allo scopo di incrementarne le abilità, l'autonomia e la comunicazione.

 




biblio
Gianluca Nicoletti
  

"Una notte ho sognato che parlavi, così ho imparato a fare il padre di mio figlio autistico "
Milano : Mondadori, 2013. - 177 p. ; 21 cm.
Collocazione : N.A.1 II 43

Queste pagine narrano la storia quotidianamente e banalmente vera di Tommy, un simpatico e riccioluto adolescente autistico. E del suo straordinario rapporto con il padre, Gianluca Nicoletti. Di un bambino che a tre anni era tanto buono e silenzioso - forse persino troppo - e di suo padre che, quando un neuropsichiatra sentenziò: "Suo figlio è attratto più dagli oggetti che dalle persone", non trovò tutto ciò affatto strano. In seguito, con l'arrivo dell'adolescenza, le cose in famiglia improvvisamente cambiarono: quel bambino taciturno diventa un gigante con i peli, forzuto, talvolta aggressivo, spesso incontrollabile, e Gianluca, chiamato in causa dalla moglie sconfortata, si scopre - suo malgrado - un genitore felicemente indispensabile. "Il padre di un autistico di solito fugge. Quando non fugge, nel tempo lui e il figlio diventano gemelli inseparabili. Tommy è la mia ombra silenziosa" scrive Nicoletti. "È un oracolo da ascoltare stando fermi, e senza troppo arrabattarsi a farlo agitare sui nostri passi. Molto più interessante è respirarlo e cercare di rubare qualcosa del suo segreto d'immota serenità." E allora ecco il racconto dolceamaro, sempre franco e disincantato, di un piccolo universo quotidiano...


 



 


Strumenti di analisi e riflessioni utili 


biblio”Come parlano le educatrici””
Numero monografico a cura di Emanuela Cocever e Angela Chiantera  

Rivista : Infanzia Numero 4/5 , settembre-ottobre 2012:
Direttore: Alberto Perdisa
sito Web : :  www.rivistainfanzia.it

Gli articoli raccolti in questo numero di “Infanzia” si propongono di fornire materiale per il pensiero e per l’azione all’interno dei nidi a proposito della parola ascoltata e pronunciata. La parola non solo come attività (narrazione e lettura), ma come trama della vita quotidiana, la parola che costruisce il vivere assieme. Buona lettura
!

 





biblio
Articolo consigliato

"Coordinatore pedagogico, professione multitasking 1”
di Paola Toni
Rivista: Bambini Settembre 2012 pag. 42

Direttore: Ferruccio Cremaschi
sito Web : www.edizionijunior.com/riviste

Questo è il primo articolo di un percorso che vuole fornire strumenti di analisi e riflessioni utili per dotarsi di tutte le abilità che servono per agire il ruolo del coordinatore . Oltre alla preparazione pedagogica che è insita nella dicitura del ruolo, le parole che meglio sintetizzano le azioni necessarie sono coordinare, armonizzare, connettere. Buona lettura!


 





biblio
Articolo consigliato

Coordinatore pedagogico, professione multitasking 2
"La percezione è l'unica realtà"
di Paola Toni
Rivista: Bambini Ottobre 2012 pag. 36

Direttore: Ferruccio Cremaschi
sito Web : www.edizionijunior.com/riviste

La percezione è un complesso meccanismo sensoriale che raccoglie, in tempi brevissivmi,  una grande quantità di informazioni utili e necessarie al sistema cognitivo, emotivo e motorio ed elabora pensieri da cui scaturiscono azioni per raggiungere i propri obiettivi, primo fra tuttti quello della sopravvivenza. Buona lettura!


 










Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna a inizio pagina