Bonus energia

BONUS ENERGIA ELETTRICA


Ultimo aggiornamento: 25/11/2009

Introduzione

Diventano operative le modalità per usufruire del bonus sociale sull’elettricità.
Le famiglie residenti nella Città di Torino in condizione di disagio economico e quelle in cui vive una persona in gravi condizioni di salute possono richiedere il “Bonus energia elettrica” presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) con cui il Comune di Torino ha previsto una convenzione (elenco in PDF) al fine di facilitare la richiesta. Il Bonus è un’agevolazione istituita dal Decreto del 28/12/2007 per aiutare le famiglie, garantendo un risparmio sulla spesa per l’energia elettrica con uno sconto applicato direttamente in bolletta.

Aventi diritto

Ne hanno diritto i cittadini in condizioni di disagio economico intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW (fino a quattro componenti del nucleo familiare), fino a 4,5 kW (più di quattro componenti del nucleo familiare), e che siano in possesso dell’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) con valore fino a 7.500 € per la generalità degli aventi diritto, e con valore fino a 20.000 € per i nuclei familiari con quattro e più figli a carico.

Hanno inoltre diritto al Bonus per disagio fisico le famiglie in cui vive una persona che per il proprio mantenimento in vita deve utilizzare apparecchiature elettromedicali.
Disponibili maggiori informazioni sul sito Informa disAbile.

Ricevere il bonus

In questi casi per ricevere il bonus:

  • i cittadini già inclusi negli elenchi delle forniture non interrompibili in base al Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico (PESSE) devono presentare al CAF un’apposita autocertificazione specificando il tipo di apparecchiatura elettromedicale utilizzata, l’indirizzo in cui l’apparecchiatura è situata e da quando è utilizzata;
  • i cittadini non inclusi negli elenchi del PESSE dovranno presentare al CAF una apposita certificazione della ASL di appartenenza che attesti la necessità di utilizzo dell’apparecchiatura per il mantenimento in vita, il tipo di apparecchiatura, l’indirizzo in cui è installata, da quando il cittadino la utilizza.

Per le famiglie in condizioni di disagio economico l’importo dello sconto dipende dal numero dei componenti il nucleo familiare, mentre per le famiglie in cui vi è un componente in condizioni di disagio fisico l’importo è unico ed ammonta ad € 150 per il 2008 ed a € 144 per il 2009.

Sconto per il disagio economico:

ANNO 2008:

  • 60 euro/anno per nucleo familiare di 1-2 persone
  • 78 euro/anno per nucleo familiare di 3-4 persone
  • 135 euro/anno per numero superiore a 4 persone

ANNO 2009:

  • 58 euro per nucleo familiare di 1-2 persone
  • 75 euro per nucleo familiare di 3-4 persone
  • 130 euro per numero superiore a 4 persone

Richiedere il bonus

Per richiedere il Bonus i cittadini possono recarsi presso i CAF convenzionati (elenco in formato PDF), compilare i moduli della domanda, presentando i seguenti documenti:

  • in caso di disagio economico, attestazione ISEE valida per il 2008; in caso di disagio fisico, la certificazione dell’ASL oppure l’autocertificazione;
  • copia del documento di identità (e, in caso di presentazione della domanda tramite delega, del documento di riconoscimento del delegato);
  • una bolletta della luce per facilitare al CAF la lettura del codice POD (che è composto da 15 caratteri).

Il CAF rilascerà l’attestazione di presentazione della domanda; i dati saranno trasmessi all’Ente distributore dell’energia elettrica e l’agevolazione sarà applicata direttamente in bolletta entro il bimestre successivo alla presentazione dell’istanza.

Il Bonus per disagio economico e disagio fisico sono cumulabili.

Ogni famiglia può richiedere il Bonus per una sola fornitura; il Bonus per le famiglie in condizione di disagio economico ha validità 12 mesi e deve essere richiesto ogni anno, mentre quello per le famiglie in condizione di disagio fisico non ha scadenza e sarà applicato senza interruzioni fino a quando sarà necessario l’utilizzo delle apparecchiature. Il Bonus è retroattivo per il 2008, a condizione che sia richiesto ai CAF entro e non oltre il 30 Giugno 2009, in presenza di un ISEE valida per il 2008

Per ulteriori informazioni e per ricevere notizia dei CAF convenzionati con la Città di Torino è possibile telefonare al numero di INFORMACITTA’ 800 019531 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,00; sabato dalle 9,00 alle 13,00) e dell’URP 011 4423010 – 011 4423014 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,00).

Per ricevere informazioni generali circa le condizioni per beneficiare del bonus è anche disponibile il numero verde promosso dall’Autorità per l’energia elettrica 800 166654 ed è possibile consultare il sito www.bonusenergia.anci.it.

Risorse disponibili

Elenco dei CAF convenzionati: elenco in formato PDF.

Per informazioni

Informacittą: 800019531
lun - ven: 8,30 / 18, sab: 9 / 13

URP: 011 4423010 - 011 4423014
lun - ven: 8,30 / 16

Bonus Elettrico per le famiglie

Indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | torna a inizio pagina