Cabina dell'arte diffusa - piazza Peyron

Ultimo aggiornamento: 19-04-2019

Utilizzo, gestione e cura dell'ex cabina telefonica sita nei giardini di piazza Peyron ai fini della realizzazione del progetto "LA CABINA DELL'ARTE DIFFUSA"

La Circoscrizione IV ritiene di particolare interesse l’attività proposta dall’Associazione “Tribù del Badnight Café” attraverso il progetto “La Cabina d’Arte diffusa”. Il progetto nasce da una sperimentazione di reindirizzamento funzionale di elementi urbani obsoleti: non sottrae spazi o funzioni, ma si integra con l’esistente, apportandovi del valore aggiunto.

La Cabina d’Arte Diffusa vuole essere un esempio di come si possa fare e divulgare arte dal basso, con le risorse esistenti, con la compartecipazione e lo scambio di conoscenze e di interessi da parte di tutti: artisti e cittadini. Oltre quindi ad essere un punto di disponibilità di riviste e libri d’arte, per la sola consultazione e lettura ai giardinetti in cui è collocata, a differenza dei book crossing e book sharing, la Cabina d’Arte Diffusa intende diventare luogo di costanti appuntamenti artistici. 

Il progetto denominato “La Cabina dell’arte Diffusa” viene realizzato attraverso l’organizzazione di eventi artistici, letterari e culturali nel senso più ampio del termine, aventi come punto di riferimento la ex cabina telefonica dei giardini pubblici all’altezza del civico 13 di Piazza Peyron

“La Cabina dell’arte Diffusa” trova la sua applicazione all’interno della ex Cabina telefonica o nelle sue immediate adiacenze, senza vincoli fisici, attraverso iniziative ed eventi a carattere temporaneo.

La Circoscrizione IV ha accolto favorevolmente la proposta ed ha stipulato il Patto di collaborazione.

Promosso da: Associazione Culturale Tribù del Badnightcafé

Durata: 31 dicembre 2019

Il patto in breve:

Obiettivo:

:: consentire lo svolgimento del progetto culturale rivolto a tutti i cittadini “La Cabina dell’arte Diffusa”;

:: garantire la corretta fruizione dello spazio da parte dell'utenza che lo frequenta;

:: favorire la conservazione del bene evitando atti di incuria e vandalismo;

:: tutelare la quiete pubblica dei residenti delle limitrofe abitazioni consentendo l'utilizzo dello spazio in fasce orarie rispettose delle esigenze comuni;

Azioni:

:: realizzare il progetto: “LA CABINA DELL’ARTE DIFFUSA”  nella ex cabina telefonica di piazza Peyron, a titolo completamente gratuito e senza oneri di alcun tipo per la Circoscrizione IV in ciò ricomprendendo anche gli eventuali oneri sostenuti per la realizzazione del progetto stesso

:: assumere, nell’ambito della realizzazione del progetto “La Cabina dell’arte diffusa” le responsabilità derivanti dalle scelte curatoriali e di Direzione Artistica delle attività programmate e condotte in totale indipendenza.

::  affidare la responsabilità della Direzione Artistica del progetto al sig. Daniele D’Antonio, per conto dell’associazione culturale stessa

:: garantire la libera fruizione al pubblico della ex cabina telefonica durante lo svolgimento del progetto per consentire le attività letterarie ed artistiche

:: avvisare con la massima sollecitudine la Circoscrizione IV in caso di riscontro di avvenuti danneggiamenti o manomissioni che interessino la struttura ex cabina telefonica anche laddove gli stessi potessero apparire di lieve entità

I proponenti si impegnano a non realizzare alcun intervento di qualsiasi genere che possa compromettere la struttura statica della ex cabina oggetto del presente patto.

Forme di sostegno da parte della città:

:: Collaborazione progettuale e assistenza tecnica alla realizzazione del progetto;

:: Pubblicità del patto sui canali ufficiali della città.