Tende su facciata

Ultimo aggiornamento: 12-07-2021

Il decoro delle facciate degli edifici del territorio cittadino non è dato esclusivamente dalla tinteggiatura e dal restauro conservativo delle facciate, ma anche dalla presenza di elementi accessori come le tende, spesso collocate nelle singole unità immobiliari senza rispettare le regole previste per l’installazione.

La collocazione delle tende su edifici è regolamentata dall’art.13 del Regolamento di Polizia Urbana della Città di Torino (n.221)

Ma in sintesi, quali sono le principali regole da rispettare?

Per l’installazione di tende su una facciata è necessaria l’approvazione del Servizio Arredo Urbano-Ufficio Colore.
Quando in un condominio uno o più condomini desiderano installare tende in facciata, è necessario che l’assemblea condominiale scelga e deliberi un modello, un tessuto e un colore da adottare a livello unitario per tutte le unità immobiliari dell’edificio interessate ad installare le tende. E’ bene tenere presente che non è mai consentita l’installazione di tende in materiale plastico - trasparente o semitrasparente- negli edifici della Zona Centrale Storica e delle Zone Urbane Storico-Ambientali.
Nelle altre zone della città, l’installazione di tende in materiale plastico è possibile solo nei balconi a loggia contenuti all’interno del filo di facciata.

Documenti

  • Domanda compilata dal proprietario o dall’amministratore dello stabile;
  • Copia del verbale della delibera assembleare dove deve essere specificato modello, tessuto, colore proposto, e tipologia: estiva (tessuto), invernale (materiale plastico) o a doppio telo (estivo-invernale);
  • Documentazione fotografica a colori dell’edificio
  • Campione del tessuto e opuscolo tecnico-illustrativo della ditta produttrice con l’indicazione del modello scelto dal condominio;
  • In caso di installazione di tende in materiale plastico è necessario presentare anche uno schema grafico con l’indicazione precisa del posizionamento dei montanti rispetto al filo facciata.

L’Ufficio Colore entro 30 giorni dal ricevimento della pratica potrà approvare la richiesta di installazione - tramite silenzio assenso – o procedere a diniego nei casi non conformi al Regolamento.