Città di Torino

Città di Torino

I servizi anagrafici della Città di Torino

info: 011 01125380 | email: info.anagrafe@comune.torino.it | posta certificata: Servizi.Civici@cert.comune.torino.it

Carta d’identità


A partire dall'8 gennaio 2018 il Comune di Torino rilascia esclusivamente la Carta d'IdentitÓ Elettronica.
Carta d'identitÓ elettronica La carta d’identità può essere richiesta esclusivamente se il precedente documento è in scadenza, scaduto, smarrito, rubato o deteriorato; non deve invece essere richiesta a seguito di cambio indirizzo o residenza.
Il costo della Carta d’identità elettronica è di euro 22,21 in contanti (di cui euro 16,79 corrispettivo per spese di emissione sostenute dal Ministero dell’Interno e euro 5,42 di diritti fissi e di segreteria comunali).
Il documento viene spedito dal Poligrafico dello Stato all’indirizzo indicato dall’interessato entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

Attualmente la carta d’identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini non residenti a Torino o italiani iscritti all’Anagrafe degli italiani Residenti all’Estero (AIRE) per i quali pu˛ essere emesso esclusivamente il formato cartaceo.

Modalità di richiesta

La carta d’identità elettronica può essere richiesta in tutti gli uffici anagrafici della Città previo appuntamento.
Per chi dispone di connessione ad internet, si consiglia di prenotarsi autonomamente tramite il portale del Ministero dell'Interno.

CIE: informazioni generali

Registrazione al Portale

Prenotazione appuntamento


 


Per i casi di urgenza sarÓ attivato, presso la sede centrale di via della Consolata 23, uno sportello ad accesso libero con erogazione di un numero limitato di ticket di attesa.

Documentazione da presentare allo sportello



Donazione di organi e tessuti


Locandina donazione organi All’atto della richiesta di emissione della Carta d’identità Elettronica, il cittadino può esprimere il consenso/diniego alla donazione degli organi. Tale scelta sarà inserita nel database del Ministero della Salute che permetterà ai medici del Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà. Si potrà cambiare decisione in qualsiasi momento, recandosi presso la propria ASL.
Documentazione (locandinapieghevole)
Per maggiori informazioni consultare le pagine web:
http://www.donalavita.net/
http://www.trapianti.salute.gov.it

 

Informazioni di carattere generale