InformAmbiente


InformAmbiente > News > NUOVE LIMITAZIONI EMERGENZIALI TEMPORANEE ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE

NUOVE LIMITAZIONI EMERGENZIALI TEMPORANEE ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE

Ultimo aggiornamento 26.02.2018, 15:42

IMMAGINE 1-2
I provvedimenti emergenziali di limitazione del traffico, regolati dall’ ordinanza n. 10/2018 (pdf 3,8MB) si applicano in condizioni di criticità, fino al 31 marzo 2018. In caso di attivazione restano validi tutti i giorni - festivi compresi- e vengono sospesi solo qualora si osservi il rientro delle concentrazioni di PM10 al di sotto del valore limite giornaliero di 50 mcg/m³.
 
 
 
 - L’attivazione o disattivazione dei livelli di allerta è basata sull’analisi dei dati osservati da ARPA Piemonte con riferimento al valore medio tra quelli rilevati dalle seguenti stazioni che rilevano il PM10 con metodo automatico: Torino Rebaudengo, Torino Lingotto e Beinasco; in caso di assenza per motivi tecnici del dato rilevato da una di queste tre esso sarà sostituito con quello rilevato dalla stazione Torino Rubino;
 
- L’attivazione o disattivazione dei livelli di allerta avverrà a partire dal giorno successivo al lunedì o al giovedì, uniche due giornate di controllo dei dati, in relazione alla rilevazione dei dati validata e comunicata da ARPA Piemonte secondo le modalità indicate al punto precedente;
 
-  I livelli di allerta sono i seguenti:
 
a)      Allerta di 1° livello – colore Arancio
 
al raggiungimento consecutivo per 4 giorni del valore limite giornaliero di PM10 pari a 50 μg/m3  si dispone:
 
-  il divieto di circolazione dinamica per le autovetture private ad alimentazione diesel di classe emissiva inferiore o uguale ad Euro 4 dalle ore 8.00 alle 19. 00,
 
-  il divieto di circolazione dinamica per i veicoli commerciali (cat. N1, N2 ed N3) ad alimentazione diesel di classe emissiva inferiore o uguale ad Euro 4 dalle ore 8,30 alle 14,00 e dalle 16,00 alle 19,00 nei giorni feriali e dalle 8,30 alle 15,00 e dalle 17,00 alle 19,00 nei giorni di sabato e festivi.
 
b)      Allerta di 2° livello – colore Rosso
 
al raggiungimento consecutivo per 10 giorni del valore limite giornaliero pari a 50 μg/m3, si dispone, in aggiunta ai provvedimenti indicati per il livello “arancione” l’estensione della limitazione della circolazione urbana, con gli stessi orari sopra indicati,  per le autovetture private (categoria M1) e per i veicoli commerciali (categorie N1, N2 ed N3) ad alimentazione diesel di classe emissiva Euro 5 immatricolati prima del 01/01/2013 nonché per le autovetture private (cat. M1) e per i veicoli i veicoli commerciali (categorie N1, N2 ed N3) a benzina di classe emissiva Euro 1;
 
c)      Allerta di 3° livello – Colore Viola
 
al raggiungimento consecutivo per 20 giorni del valore limite giornaliero pari a 50 μg/m3 si dispone l’estensione oraria dalle h. 7.00 alle ore 20.00 dei provvedimenti di cui ai precedenti punti e l’applicazione della limitazione della circolazione a tutte le autovetture private (categoria M1) e per i veicoli commerciali (categorie N1, N2 ed N3) ad alimentazione diesel di classe emissiva Euro 5 e ad alimentazione benzina di classe emissiva Euro 1.
 
 
 
Per approfondimenti si invita a consultare la pagina web dedicata.

Torna indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina