InformAmbiente



Cosa puoi fare tu

Ultimo aggiornamento 05.07.2016, 10:52

Per raggiungere l’obiettivo, ambizioso ma realistico, che la Città si è data con l’attuazione del proprio Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, è necessario anche il tuo contributo.

Semplici gesti quotidiani possono aiutare a ridurre le emissioni senza pregiudicare la qualità della nostra vita. Anzi, facendoci risparmiare.
Accogli l’invito lanciato dalla campagna sul cambiamento climatico della Commissione Europea “Abbassa – Spegni – Ricicla – Cammina” - Anche quando sei in ufficio o fai la spesa può proseguire la serie dei piccoli gesti che aiutano a migliorare la qualità ambientale.

Abbassa

Abbassa-3

Con semplici azioni quotidiane, puoi contribuire a contrastare i cambiamenti climatici, e contemporaneamente risparmiare sulle bollette! Basta seguire questi consigli: Abbassa

 

 

 

Spegni

Spegni-3

Prendere tempo per schiacciare un interruttore o chiudere un rubinetto può sembrare poco significativo, ma se ciascuno lo facesse tutti i giorni, i risultati sarebbero davvero notevoli: Spegni

 

 

 

 

Ricicla

Ricicla-3

Impara nuove, semplici regole per smaltire i rifiuti e per scegliere prodotti e confezioni che abbiano un minore impatto sull'ambiente: Ricicla

 

 

 

 

Cammina

Cammina-3

Camminare non solo fa bene, ma aiuta anche l'ambiente. Tutti però abbiamo bisogno dei mezzi di trasporto. L'importante è fare le scelte giuste per ridurre le emissioni di anidride carbonica: Cammina

 

 

 

 

Ecolabel europeo

ecolabel-3

Quando fai acquisti anche al supermercato cerca i prodotti Ecolabel europeo. Questo marchio premia i prodotti migliori dal punto di vista ambientale nell’intero ciclo di vita.
Anche quando vai in vacanza cerca strutture certificate con il fiore dell’Unione Europea – Ecolabel europeo

 

 

 

Il mio ufficio è sostenibile

ecoufficio

Leggi anche:  "Il mio ufficio è sostenibile” (Pdf, 2,00 Mb), Piccola Guida per un ufficio verde ed ecocompatibile.


Torna indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina