InformAmbiente





Cani

Ultimo aggiornamento 10.10.2017, 17:08

La Città di Torino si occupa della tutela e del benessere dei cani presenti sul suo territorio.

adotta un cane

Vuoi adottare un cane?

Adottare un cane rappresenta un gesto di grande civiltà oltre che una decisione impegnativa, significa non solo salvare un animale dalla solitudine assicurandosi la sua fedele compagnia, ma anche assumersene la piena responsabilità.

L’adozione è molto semplice e non ha nessun costo, basta compilare un modulo con le proprie generalità e il consenso.
Gli operatori presenti presso i canili forniscono tutte le indicazioni ed i consigli utili per indirizzare la scelta del nostro futuro amico.

Per adottare un cane ci si può rivolgere al Canile Rifugio di strada Cuorgnè 139 - tel. 011.2243042 – 011.2243028. Al link che segue è possibile vedere le fotografie degli animali disponibili per l'adozione www.caniletorino.it .

Vai a vedere le ultime due puntate della Zampa.it, l'iniziativa rivolta alle adozioni nei canili e nei gattili.

Hai perso il tuo cane?

I cani smarriti vengono recuperati e trasferiti ai canili municipali.
Per avere informazioni e recuperare il tuo cane rivolgiti a:
Canile Sanitario di via Germagnano n° 11 - tel. 011.2625685 – 011.2624803
Canile Rifugio di strada Cuorgnè 139 - tel. 011.2243042 – 011.2243028.

Metti un annuncio sui social con foto del cane e un tuo contatto, allerta il vicinato.

Fai denuncia di smarrimento
La L.R. n°18 del 19 luglio 2004, prevede che chiunque smarrisca il proprio cane debba denunciarne lo smarrimento entro 3 giorni alla Polizia Municipale di Torino .
Sul sito della Regione Piemonte, all’interno della pagina appositamente dedicata è possibile scaricare il modulo per la denuncia di smarrimento (cani, gatti e furetti) oppure, in alternativa, segnalare lo smarrimento in tempo reale usufruendo del servizio on line.Vai alla pagina.

Ho rinvenuto un cane randagio o vagante come mi comporto?

La presenza di un cane vagante o randagio deve essere segnalata al Corpo di Polizia Municipale del Comune dove è stato avvistato, per l’intervento del Servizio pubblico di cattura. A questo scopo pui utilizzare l'apposito modulo presente alla pagina della Regione Piemonte.

Personale specializzato provvederà al recupero dell’ animale e al ricovero presso il Canile Sanitario, dove verrà visitato e sarà effettuata la lettura del microchip, così da risalire al proprietario (oppure, gli verrà applicato il microchip, se sprovvisto).

Occorre assolutamente evitare di trattenere con sé un cane vagante, sia per motivi di ordine sanitario che per le conseguenze legali che ne potrebbero derivare, qualora si trattasse di animale di proprietà. Trascorso il periodo di osservazione sanitaria di 10 giorni presso il Canile Sanitario, qualora non sia risultato di proprietà, il cane potrà essere dato in affido a chi ne faccia richiesta e fornisca le necessarie garanzie.

In dettaglio


Torna indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina